Arriva Father.IO, l’FPS a realtà aumentata per smartphone

Athena presenta Inceptor, il dispositivo AR da abbinare all’App Father.IO e allo smartphone per partecipare ad uno dei videogiochi più innovativi del momento, nato da un progetto di crowfunding di una startup italiana

Arriva da un progetto italiano l’ultima novità nel campo dei videogiochi per smartphone: si chiama Father.IO e si tratta di un idea che riunisce i giochi FPS (First Person Shooter), la realtà aumentata e i più tradizionali ‘laser-tag‘.  Basterà abbinare l’App per Android e iOS al dispositvo Inceptor per trasformare il mondo reale in una vera e propria arena per combattimenti virtuali in stile laser-tag, con la possibilità di ‘colpire’ gli altri giocatori con diversi tipi di arma ad una distanza fino a 50 metri. Father.IO sfrutterà inoltre la geolocalizzazione per offrire obiettvi dedicati come la conquista di territori o la raccolta di risorse virtuali.

Il dispositivo Inceptor ha una batteria che dura fino a una settimana in standby e fino a due ore di gioco continuo. Inceptor è compatibile con qualsiasi modello di iPhone 5c o superiore, oltre a modelli Android 4.4 o superiore con Bluetooth 4 Low Energy; l’aggancio universale è regolabile e compatibile con tutti gli smartphone di larghezza fino 8 cm. Il prezzo di Inceptor, distribuito in Italia da Athena, è di 39,99 euro. L’App Father.IO è gratuita.

Maggiori informazioni e dettagli al sito dedicato

 

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest