Sandro Becchetti, l’inganno del vero

A Terni, a quattro anni dalla scomparsa, una mostra che nasce dall’idea di un volume che raccoglie venti scritti e ottantacinque fotografie di Sandro Becchetti. Fino al 4 Marzo 2018

Una mostra dal titolo “L’inganno del vero” che celebra i temi principali della poetica fotografica di Sandro Becchetti (1935-2013) suggerendo nuove chiavi di lettura del suo lavoro, sia come fotografo che come scrittore. Oltre agli scatti già noti, come i ritratti dei principali protagonisti della cultura del XX secolo (Alfred Hitchcock, Andy Warhol, Pier Paolo Pasolini, François Truffaut, Federico Fellini…), le periferie della Roma “pasoliniana” e i paesaggi umbri, sono esposte dieci fotografie che Becchetti realizza alle Acciaierie di Terni negli anni ‘70, di cui alcune inedite.

Fino al 4 Marzo 2018 c/o CAOS (Centro Arti Opificio Siri) Via Campofregoso, 98 Terni Dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00.
Chiuso: lunedì, Natale e Capodanno.

È possibile acquistare il biglietto di ingresso presso le biglietterie del CAOS, in viale Campofregoso 98, secondo i giorni e gli orari di apertura della mostra.
Il biglietto consente l’ingresso alla mostra e alle collezioni del Museo Archeologico di Terni e del Museo d’Arte Moderna e Contemporanea “A. De Felice”.

Immagine sopra © Sandro Becchetti “Claudia Cardinale, attrice”, Roma 1974

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest