Softron MovieRecorder, 16 canali HD su iMac Pro

Più CPU significa più canali. Ecco la proposta di Softron per sfruttare al meglio le potenzialità della nuova workstation Apple iMac Pro con MovieRecorder

Fino a 18 core. Radeon Pro Vega- fino a 22 teraflops. Fino a 125GB di memoria DDR4. SSD fino a 4TB (fino a 3.3GB/s in scrittura). Connessioni: 4 porte Thunderbolt 3 (2 BUS). 10Gb Ethernet. Display Retina 5K. Sono queste le caratteristiche salienti dei nuovi Apple iMac Pro, le workstation all-in-one per professionisti ora in vendita dopo l’annuncio in anteprima in autunno. Come dicono in patria, in USA, ‘it really is the most powerful Mac that Apple has ever made’, e chi ha avuto occasione di provarlo sostiene che è stato difficile spingerlo ai limiti…

Poiché l’attenzione di Softron è focalizzata sulle soluzioni di ingest e playout multicanale, l’azienda sa come sfruttare al massimo qualsiasi Mac. Con più potenza della CPU, possono essere codificati più canali fino a quando il processore non sarà completamente utilizzato. In altre parole, essere nuovi computer con prestazioni migliori, significa essere in grado di registrare più canali. L’iMac Pro 18 Core sarà in grado di codificare ben 16 canali HD in tempo reale con MovieRecorder. Per avere un’idea del miglioramento della situazione, 10 anni fa la prima versione di MovieRecorder era in grado di codificare un singolo canale SD su un Mac!

Grandi potenzialità, dunque, ma un videomaker o una piccola produzione potrebbero pensare di non aver bisogno di 16 canali, non avendo normalmente a disposizione tante camere. Solo le produzioni molto grandi devono registrare molti canali…

Torniamo sulla terra, al 1080p o anche al 4K? È facile fare i calcoli per vedere che 16 canali 1080i60 sono equivalenti, in termini di dati e requisiti, a 8 canali 1080p60, a 4 canali 4K 30p, a 2 canali 4K 60p… numeri che spiegano perché è importante avere più potenza di elaborazione.

E non è finita qui. Softron offre pacchetti “all-in-one” ed ha in previsione di lanciare nuovi prodotti che trarranno pieno vantaggio dalla capacità di codifica di iMac Pro.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest