Fujifilm X-A5, la mirrorless entry-level tuttofare

Arriva una nuova mirrorless per la serie X Fujifilm: la macchina ha un sensore inedito e riprende video 4K; interessante lo zoom in kit

Cresce la serie X Fujifilm con la mirrorless X-A5 che racchiude, in un corpo compatto con design rétro, un sensore CMOS di taglia APS-C da 24.2 MP. La nuova generazione di sensore è equipaggiata con pixel a rilevamento di fase: questo, abbinato ad un nuovo processore con potenza di calcolo 1.5 volte maggiore rispetto al passato, promette una grande rapidità dell’autofocus Hybrid AF e del riconoscimento automatico delle scene nella modalità SR Auto.
La sensibilità ISO eq. della macchina può essere spinta fino a 12.800 (51.200 in modo esteso) e la sezione video permette di registrare anche in 4K. Da segnalare sul corpo macchina la presenza di un touchscreen da 3″ orientabile, di un flash pop-up e di un jack per microfono. Sempre per quanto riguarda la connettività sono da citare il Bluetooth 4.1 e il Wi-fi. Degna di nota la durata della batteria, che secondo Fujifilm è ‘leader nella categoria tra le fotocamere mirrorless entry level’, e si assesta sui 450 scatti per ricarica.

La Fujifilm X-A5 sarà disponibile a partire da marzo in kit con il nuovo interessante zoom motorizzato, con stabilizzatore ottico, Fujinon XC15-45mmF3.5-5.6 OIS PZ ad un prezzo di 619 euro; per acquistare l’obiettivo separatamente servono invece 299 euro.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest