Mer 28 Settembre 2022

Canon Speedlite 470EX-AI, il primo flash con funzione Al Bounce

Canon Speedlite 470EX-AI

AI Bounce è il nome di una nuova funzione studiata da Canon per semplificare la fotografia con flash: è integrata nel nuovo Speedlite 470EX-AI, in arrivo a maggio

A vederlo così, a prima vista, il nuovo Canon Speedlite 470EX-AI sembra ‘solo’ un flash professionale. Un prodotto di categoria superiore, come indicano del resto alcuni dati, a partire dal numero guida (47, 1m, ISO 100), dalla copertura di un’estesa gamma di focali (da 24 a 105 mm, e con possibilità di coprire anche il 14 mm tramite adattatore integrato), alla ricarica rapida e silenziosa (appena 5,5 secondi con 4 batterie AA/LR6 e 3,5 secondi con le ricaricabili NiMH). Per non parlare della funzione di sincronizzazione ad alta velocità per fare scattare il flash più volte in rapida successione e di usare una velocità di otturazione più elevata (particolarmente utile durante gli scatti in movimento o per creare uno sfondo scuro e sfocato sul quale fare risaltare i soggetti), delle 19 funzioni personalizzate per un controllo creativo totale, della possibilità di utilizzare il flash a 10 metri di distanza dalla fotocamera in wireless e di tanti altri piccolo/grandi comandi/funzioni. E naturalmente del prezzo, pari a 519,00 euro (suggerito al pubblico).

Torniamo però alla novità assoluta, anzi a quella che Canon definisce una ‘rivoluzionaria tecnologia’: AI Bounce calcola l’illuminazione ottimale per la scena inquadrata e di conseguenza regola automaticamente la posizione della testa flash motorizzata, orientandola per ottenere la perfetta illuminazione. Come funziona in pratica il sistema? La funzione automatizza gli scatti con luce di rimbalzo, utilizzando un flash di prova per calcolare l’angolazione migliore per una luce corretta; la testina flash motorizzata, in base ai calcoli, si sposta automaticamente nella posizione ottimale, il tutto anche per ogni nuovo scatto. AI Bounce, alla fine, semplifica la vita al fotografo dato che riduce al minimo il tempo necessario per valutare lo scatto ed eventualmente riposizionare a mano il flash. I fotografi più esperti potranno trarre vantaggio dalla modalità semi-automatica, che permette di impostare l’angolazione del flash di rimbalzo in funzione delle condizioni di scatto: il flash regolerà quindi automaticamente la testina secondo l’orientamento della fotocamera.

Come si può intuire, questa tecnologia garantisce continuità e uniformità fra uno scatto e l’altro, caratteristica apprezzabile ad esempio nel ritratto, per la possibile alternanza di inquadrature orizzontali e verticali. C’è da aggiungere che grazie alla rotazione della testa flash di 180 gradi verso destra e verso sinistra, e di 120 gradi verso l’alto, AI Bounce consente ai fotografi di adattarsi ai diversi ambienti e di rimuovere le ombre indesiderate. Inoltre, l’adattatore esterno può essere posizionato sul lampeggiatore per ottenere una luce più morbida, perfetta per i ritratti.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE