Tutto Digitale 120, vent’anni dopo

Arriva il nuovo numero di Tutto Digitale 120, come sempre disponibile in versione elettronica e in edicola. Un fascicolo nel segno delle tante novità oltre il 4K, con nuove macchine da 5, 5,9 e 6K, e molto altro…

Aprile 1998. Arriva in edicola una nuova rivista, che già nella testata dimostra di avere un piede nel futuro: Tutto Digitale.
Aprile 2018. A vent’anni esatti di distanza, esce il fascicolo numero 120 di Tutto Digitale, che dai 4 numeri annuali nel frattempo è passato ad otto, e che ha continuamente aggiornato la sua formula in base all’evoluzione della tecnica e del mercato.

Dunque, come per ogni uscita, il nuovo numero di Tutto Digitale – il 120 – è disponibile in versione elettronica per computer, iPad, iPhone e naturalmente su carta, in edicola. Un numero che, con l’arrivo della bella stagione, passa da una copertina scura ad una chiara, candida, sulla quale spiccano alcuni elementi.

In primis, in basso, ecco una bella immagine laterale di uno zoom di pregio in prova, il Fujinon MK 50-138 mm T2,9, con il corpo ravvivato da elementi di un verde vivace che lo rende esteticamente diverso dalla maggior parte dei concorrenti.
Per il resto, certamente qualcuno potrebbe pensare che stiamo dando i numeri – con la presentazione in copertina, ed un’ampia anteprima all’interno – della nuova RED Epic-W potenziata con il sensore Gemini Super 35mm da 5K, della Canon C700 FF, con sensore Full frame da 5,9K, e dalla Kinefinity Mavo, da 6K.

A proposito di prove, da segnalare anche quella (in volo, con il video sul nostro canale YouTube in anteprima per gli iscritti a questa newsletter) dell’unità Zenmuse X7 S35 montata su un drone Inspire 2 della stessa azienda, di un’unità di storage esterna Western Digital My Book Duo, della videocamera Sony PXW-Z90, dell’ottica Sony Zeiss Vario-Tessar T* FE 16-35mm.

Altri punti di forza del numero sono poi l’articolo Futurama II- Cose dell’altro mondo (richiamato in copertina da un simpatico robot Tachikoma di Cerevo), che presenta le novità più interessanti ed anche le più curiose dell’hi-tech del momento, ed ancora la prima puntata di una serie di tutorial per il completo programma di post produzione Da Vinci Resolve 14 (per il quale a settembre faremo partire corsi ad hoc, tenuti da trainer certificati, anche per l’annunciata versione 15). Non è finita qui: il numero 120 ospita anche l’analisi di alcune produzioni piccole e medie ‘dietro le quinte’, e, sempre a proposito di ‘dietro le quinte’, un maxi dossier dedicato al film evento dell’anno, e alla sua produzione megagalattica, ovvero La Forma dell’Acqua di Guillermo del Toro. Al solito, ancora, notizie, recensioni, concorsi, eventi, mostre fotografiche da non perdere, e tutto quanto fa ‘tutto digitale’.

Un numero del ventennale privo di celebrazioni ufficiali (unico richiamo, il logo in copertina) ma assai ricco, comunque da collezionare e tenere in libreria vicino ai precedenti. Tutto Digitale 120 è disponibile presso la tua edicola di fiducia, e qui in versione elettronica sfogliabile per iPhone, iPad, computer Mac/PC. Buona lettura!

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest