Archivio Luce, l’immaginario italiano in un clic

Istituto Luce Cinecittà presenta il nuovo portale del suo archivio, con migliaia di filmati in alta definizione, nuovi video e foto, documentari, chicche d’archivio e d’attualità. Per scoprire chi eravamo, e chi siamo

I numeri parlano chiaro: oltre 70.000 filmati e 400.000 fotografie, in una nuova qualità visiva, accessibili a tutti. Tutto è oggi a portata di clic grazie al nuovo portale, un sito aperto che si giova di un rinnovato layout grafico, una migliore visibilità dei materiali e maggiore varietà di contenuti, un nuovo concept di ricerca dei documenti.

Una montagna o, meglio ancora, una miniera di informazioni, dati, ricordi, a costruire una memoria collettiva della storia, la politica, la società, la cultura, le arti, il costume italiano. Una chiave di lettura temporale utile a capire la realtà e non è un caso infatti che i Cinegiornali Luce siano stati inseriti nel registro Memory of the World dell’Unesco

In sostanza, l’archivio è una spettacolare video-biblioteca alla portata di ogni utente, aggiornata quotidianamente e sempre in movimento (continua ad arricchirsi con l’acquisizione di nuovi fondi), molto up-to-date nei  linguaggi, vista la presenza anche di moderni e innovativi format come i mini-doc, brevi documentari originali di 8-10 minuti, per un’immersione unica in un tesoro di conoscenze, lungo un secolo

(immagine: Dal set de La dolce vita, 1959 – © Archivio storico Istituto Luce Cinecittà)

 

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest