BQ Aquaris X2 ed X2 Pro, smartphone di sostanza

Da BQ, marchio spagnolo, arrivano due smartphone senza troppi fronzoli che sposano la filosofia di Google ‘Android One’

C’è un nuovo concorrente nel settore degli smartphone di fascia media: la spagnola BQ ha infatti presentato Aquaris X2 e Aquaris X2 Pro (rispettivamente a sinistra e destra nella foto).
I due smartphone fanno parte del programma Android One, nato per fornire agli utenti una interfaccia semplice, senza interventi di personalizzazione radicali dei produttori ma con patch di sicurezza ed aggiornamenti garantiti per tre anni che possono essere gestiti con semplicità direttamente da Google. La versione del sistema operativo è Oreo 8.1.

I due modelli sono caratterizzati da display 5,65″ e processori Qualcomm Snapdragon Octa-core (rispettivamente 636 per X2 e 660 per X2 Pro) con Kryo, la nuova tecnologia che promette rendimento migliorato e consumo di energia ridotto rispetto al passato.
Per quanto riguarda la sezione fotocamera, entrambi i modelli hanno una fotocamera posteriore doppia da 12+5 MP con modalità portrait per il bokeh. C’è ovviamente il supporto per Google Lens, la funzione di assistenza che riconosce gli oggetti fotografati e permette di effettuare ricerche, riconoscere e tradurre il testo, offrire informazioni sui luoghi e non solo. La fotocamera frontale, da 8MP, è dotata di tecnologia proprietaria SoftNeuro che usa il Deep Learning per simulare la profondità di campo.
Da citare, infine, le funzioni QuickCharge per la ricarica del 50% della batteria (da 3100 mAh) in 30 minuti, il lettore di impronte digitali, l’ingresso Dual SIM e la soluzione audio stereo Aqstic con due altoparlanti.

BQ Aquaris X2 sarà disponbile in configurazione da 32+3 GB di RAM al prezzo di 319 euro e 64+4 GB a 349 euro. BQ Aquaris X2 Pro arriverà sul mercato in due versioni: 64+4 GB a 399 euro e 128+6 GB a 519 euro. Tutte le opzioni le colorazioni sono visualizzabili sul sito del produttore.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest