Mar 16 Agosto 2022

Dji Mavic 2, versioni Pro e Zoom per il drone 4K del momento

Dji Mavic 2

Dji rinnova la serie di droni Mavic, introducendo due modelli che riprendono in 4K, pensati rispettivamente per qualità e versatilità: si chiamano Mavic 2 Pro e Mavic 2 Zoom.

La fortunata gamma di droni Dji Mavic si fa in due: l’azienda cinese ha infatti scelto di fornire ai clienti due strade per la nuova versione, sempre nel segno del 4K.

Mavic 2 Pro è pensato per chi vuole il massimo della qualità, grazie alla presenza di una sezione camera firmata Hasselblad con sensore da 1 pollice e ottica f/2.8-11 che riprende video in 4K HDR a 10 bit e scatta fotografie da 20 MP. Il nuovo sensore è in grado, grazie alla tecnologia proprietaria Hasselblad Natural Color Solution (HNCS), di catturare una profondità colore fino a quattro volte superiore rispetto alla scorsa generazione di Mavic Pro.
Per chi preferisce la versatilità c’è invece Mavic 2 Zoom, con sensore da 1/2.3″ e ottica zoom 2x 24-48mm eq.; il drone riprende video in 4K o in Full HD (con zoom lossless 4x). La modalità di scatto fotografico ha una funzione esclusiva Super Resolution che sfrutta l’ottica per ‘costruire’ tramite stitching immagini a 48 MP. Lo zoom può essere sfruttato anche per suggestivi effetti di prospettiva ‘Dolly Zoom’, effettuando una zoomata mentre il drone si allontana dal soggetto.
Entrambi i nuovi Mavic 2 utilizzano codec H.265 con bitrate fino a 100 Mbps, con gamma dinamica equivalente a 14 stop per Mavic 2 Pro e 13 per Mavic 2 Zoom.

Sui nuovi droni non potevano mancare nuove modalità di volo, con diverse opzioni per la ripresa di Hyperlapse e soprattutto il nuovo ActiveTrack 2.0, che usa nuovi algoritmi per prevedere gli spostamenti del soggetto e seguirlo fino alla velocità massima dichiarata di 72 Km/h. I nuovi Mavic 2 contano adesso su 10 sensori disposti a copertura di tutti i lati del drone, e sono quindi in grado di analizzare i dintorni per avvertire il pilota ed evitare gli ostacoli autonomamente.
Il nuovo sistema di trasmissione OcuSync 2.0 sfrutta inoltre frequenze più stabili e meno soggette a interferenze, per una trasmissione live 1080p con copertura fino a 8 Km, che può anche essere editata oppure sfruttata come ‘cache’, direttamente dall’App Dji.

Il corpo dei Mavic 2 ha un nuovo sistema di rotori più silenzioso ed efficiente rispetto al passato, e la batteria integrata ha una durata dichiarata massima di 31 minuti.
Fra le altre caratteristiche da citare il sistema gimbal a tre assi per assicurare riprese stabili, le nuove luci di assitenza per facilitare i sensori di atterraggio in condizioni difficili e la presenza di una memoria integrata di 8 GB. Il peso dichiarato in condizioni di volo è di 907 grammi per Mavic 2 Pro e 905 grammi per Mavic 2 Zoom.

Il prezzo di listino di Dji Mavic 2 Pro è di 1.449 euro; quello di Mavic 2 Zoom di 1.249 euro. Il kit Fly More, che include due batterie aggiuntive, caricabatterie da viaggio, rotori supplementari, borsa per il trasporto ed altri accessori, è in vendita a 319 euro.

Di seguito il video di lancio

www.dji.com

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE