Apple iPhone XS, XS Max e XR: dettagli e prezzi

Apple rinnova gli iPhone con l’introduzione dei modelli XS, XS Max e XR: non ci sono rivoluzioni a livello tecnico ma tanti miglioramenti a tutto tondo

Preannunciati – come sembra ormai inevitabile – da una serie di rumors che sono stati più o meno confermati, sono stati presentati ufficialmente i nuovi iPhone; sono tre i modelli in arrivo e si chiamano iPhone XS Max, iPhone XS e iPhone XR.

iPhone XS e XS Max (foto in apertura) hanno schermi OLED rispettivamente da 5.8″ e 6.5″ con risoluzione 2436×1125 e 2688×1242; supportano HDR Dolby Vision e HDR10 e hanno il ‘notch’ nella parte superiore che racchiude i sensori e la fotocamera frontale. Il corpo dei nuovi iPhone è sempre in vetro e acciao inox – disponibile in colorazioni argento, grigio siderale e oro – ma è ora certificato IP68, per la resistenza a polvere ed acqua fino a due metri di profondità.

Dentro la scocca la novità principale è il nuovo chip A12, che promette prestazioni migliorate del 15% rispetto all’A11 ed è del 50% più parco a livello di consumi. Anche la GPU è più potente del 50% e quello che Apple chiama Neural Engine, che si occupa delle funzioni di machine learning/IA, può essere adesso sfruttato con più semplicità dagli sviluppatori.

In tandem con il nuovo processore lavorano le nuove fotocamere: la sezione frontale ha due sensori da 12 MP, con obiettivi tele f/1.8 e grandangolo f/2.4; l’azienda promette scatti con HDR, resa alle basse luci e bokeh migliorati rispetto al passato, mentre per la prima volta su iPhone arrivano le funzioni per la modifica della profondità delle immagini dopo lo scatto.  Le fotocamere permettono poi di riprendere video 4K a 60 fps o 30 fps con gamma dinamica estesa.
Anche la fotocamera frontale da 7 MP è stata rinnovata con le nuove opzioni per modificare illuminazione e profondità dopo lo scatto.

Le altre caratteristiche da citare sono la presenza del supporto Dual Sim tramite eSIM – che sembra non sarà però disponibile in Italia – l’autonomia migliorata (30 minuti per iPhone XS in più e 1,30h in più per iPhone XS Max), il supporto per la ricarica wireless e la memoria integrata in tagli da 64, 256 e 512 GB. In funzione della capacità entrobordo i prezzi di listino previsti per iPhone XS sono rispettivamente di 1.189 euro, 1.359 euro e 1.589 euro; iPhone XS Max sarà invece disponibile a 1.289 euro, 1.459 euro e 1.689 euro.

iPhone XR

Forse proprio a causa di prezzi non proprio invitanti, Apple ha presentato insieme ai modelli XS una nuova serie di iPhone, denominata XR (foto qui sopra): disponibile in sette colorazioni – blu, bianco, nero, giallo, corallo e (product) red – iPhone XR è dotato di display LCD da 6.1″ con risoluzione 1792×828 e privo di supporto HDR. La scocca è in alluminio resistente a polvere ed acqua (1 metro di profondità) e la sezione fotocamera è leggermente meno completa rispetto agli altri nuovi modelli (quella principale è singola da 12 MP con ottica f/1.8). Il processore è sempre il nuovo A12, mentre i tagli di memoria disponibili saranno 64 GB, 128 GB e 512 GB: gli iPhone XR saranno in vendita rispettivamente al prezzo di 889, 949 e 1.059 euro.

Per finire, da citare il ‘refresh’ degli Apple Watch, con Apple che sembra puntare molto sul settore dell’health monitoring: hanno schermi più ampi e sottili rispetto al passato e i sensori potenziati permettono fra le altre cose di effettuare elettrocardiogrammi direttamente dall’App dedicata.

Di seguito il video di lancio della nuova gamma iPhone

Maggiori informazioni al link

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest