LG V40 ThinQ, lo smartphone con 5 fotocamere

Dalla coreana LG Electronics, meglio nota come LG, arriva un nuovo smartphone premium caratterizzato dall’adozione di… cinque fotocamere!

Siglato LG V40 ThinQ, lo smartphone oggetto di queste note è un device multimediale, che l’azienda  dichiara di aver progettato ‘per le moderne generazioni di storytellers, che preferiscono comunicare attraverso elementi visivi e video, specialmente sui social media’.

Come indica la sigla, LG V40 ThinQ conserva lo stesso design della serie V, con una cornice inferiore più sottile di 1,6 mm rispetto al modello precedente; lo smartphone sfoggia un nuovo display OLED FullVision da 6,4 pollici QHD + (3120 x 1440) e ha una CPU Qualcomm Snapdragon 845, con RAM da 6GB e  memoria interna da 64GB o 128GB.

In questo dispositivo LG si è concentrata in particolare su due funzioni, una legata al suono, l’altra alla cattura delle immagini.

Nel primo caso, il ThinQ è il primo smartphone LG con Audio Tuned by Meridian, che significa DAC Quad Hi-Fi a 32 bit e Boombox Speaker, inizialmente introdotto su LG G7 ThinQ. A detta dell’azienda coreana, questo sistema raddoppia i bassi degli altoparlanti convenzionali dello smartphone utilizzando lo spazio interno del dispositivo come cassa di risonanza, mentre quando il dispositivo mobile è posizionato su una superficie solida o una scatola vuota, questa si comporta come un woofer per amplificare ulteriormente i bassi.

In quanto alla cattura delle immagini, il nuovo modello presenta una fotocamera posteriore con tre obiettivi diversi (un super grandangolare da 16MP con angolo di visione fino a 107 gradi, uno standard da 12 MP e un tele con zoom ottico 2x rispetto allo standard da 12MP) che consentono di eseguire scatti diversi senza cambiare posizione rispetto al soggetto.
I tre obiettivi possono lavorare insieme, combinando le tre immagini in un breve file video, che può essere condiviso sui social network.
Sul frontale invece ci sono due camere, una da 5MP con obiettivo grandangolare ed una da 8MP con ottica standard, che lavorano in tandem per l’effetto “bokeh”.

Da segnalare le dimensioni del sensore e dei singoli pixel, maggiori rispetto a quelli dell’LG V30, e la notevole apertura (F1.5) della fotocamera principale (il che si traduce in maggiore capacità di fotografare in condizioni difficili) e l’autofocus di tipo Dual PDAF (Phase Detection Auto Focus) che, a detta di LG, offre una messa a fuoco automatica del 50% più veloce della media.
Ancora, oltre a vari automatismi, da segnalare altre nuove funzionalità come Cine Shot, 3D Light Effect, Makeup Pro, Custom Backdrop, My Avatar e AR Emoji.

Conpletano il quadro un la disponibilità in colori per tutti i gusti (New Aurora Black, New Platinum Grey, New Moroccan Blue, Carmine Red) e la costruzione che soddisfa i requisiti del Dipartimento di Difesa degli Stati Uniti per l’affidabilità (LG V40 ThinQ ha superato 14 test MIL-STD 810G per l’idoneità nelle operazioni militari ed è certificato IP68).

Uno smartphone interessante, di certo. Quando sarà disponibile, e quanto costerà? Disponibilità e prezzo di LG V40 ThinQ verranno annunciati nei i relativi mercati in corrispondenza del lancio.

Maggiori info disponibili al link

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest