Samsung Infinity Flex Display, lo smartphone pieghevole ha un prezzo

Arrivano diversi dettagli sullo smartphone Samsung che si trasforma in tablet grazie allo schermo pieghevole ‘Infinity Flex Display’

Le aziende produttrici di pannelli parlano di display flessibili da molto tempo, ma oltre a qualche prototipo nelle fiere di settore, sul mercato ancora non è arrivato nulla. Bene, sembra che ormai ci sia da attendere pochissimo: alla sua conferenza per sviluppatori Samsung ha mostrato un prototipo di ‘Infinity Flex Display‘, uno schermo pieghevole attorno al quale è costruito uno smartphone che può essere letteralmente piegato per assumere due diverse configurazioni, con quella estesa che è praticamente quella di un tablet.

L’azienda ha sottolineato come il design dello smartphone mostrato (che era comunque protetto da un case) fosse non definitivo, ma il prodotto esiste ed è quasi pronto ad esser commercializzato; in queste ultime ore stanno infatti trapelando anche diversi ulteriori rumors, non confermati ma decisamente credibili.
Lo smartphone dovrebbe chiamarsi Galaxy F (Foldable) ed essere dotato di due schermi: uno esterno ‘tradizionale’ da 4.58″ con risoluzione 1960×840 ed uno interno ‘piegato’ che quando viene aperto copre una diagonale di 7.3″ con risoluzione 2152×1536 pixel.

Per quanto riguarda la data di introduzione sul mercato si parla di marzo 2019, mentre il prezzo – come prevedibile – si preannuncia elevato: dovrebbe essere al di sopra dei 1.500 euro. L’azienda si dichiara pronta a vendere almeno un milione di unità di Galaxy F entro il 2019.

Insieme a Samsung c’è ovviamente anche Google, che ha annunciato il supporto nativo dei display pieghevoli sulle prossime versioni di Android: saranno gli smartphone pieghevoli a rilanciare un settore che da qualche tempo sembra un po’ ‘fermo’ sul piano dell’innovazione?

 

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest