Fabrique Awards, e 4!

Tutto è pronto per la IV edizione dei premi Fabrique Awards, riconoscimento alla creatività tecnica ed artistica nel cinema. Appuntamento il 15 Dicembre alla festa con la cerimonia di premiazione

Dal 2015 Fabrique du Cinéma, la rivista free press trimestrale che in qualche modo è un manifesto dei cineasti di ultima generazione e organo di promozione delle nuove iniziative, ha dato vita ad un Premio speciale. Un premio alla creatività e alla sperimentazione, per chi nel cinema si pone in maniera costruttiva, impegnandosi a sviluppare qualcosa di inedito attraverso la sperimentazione e la ricerca tecnica e artistica.

Dallo scorso anno il Premio Fabrique è diventato internazionale e prende il nome di Fabrique du Cinéma Awards. Oltre alle tradizionali categorie del Premio (Miglior opera prima, Miglior opera innovativa e sperimentale, Attore rivelazione, Attrice rivelazione e Miglior tema musicale) ne sono state aggiunte altre, rivolte anche a opere internazionali: Miglior film, Miglior cortometraggio, Webserie e Documentario.

Una giuria composta da esperti italiani e internazionali sceglierà i vincitori e assegnerà i riconoscimenti nel corso di una serata speciale, a Roma, il 15 Dicembre, presso l’Ex Caserma Guido Reni.

Il nuovo presidente di giuria è Paul Haggis, celebre regista e sceneggiatore americano, vincitore di due premi Oscar. Haggis subentra a William James “Willem” Dafoe, ed avrà in giuria la presenza di Giorgio Pasotti, Valentina Lodovini, Jonas Carpignano, Susanna Nicchiarelli, Brunori Sas.

La serata, che ha il patrocinio dell’AIC, Associazione che riunisce gli Autori Italiani Cinematografia, e l’adesione di Tutto Digitale, vedrà anche la partecipazione del gruppo musicale Zen Circus. Vi aspettiamo!

PS- A conferma di una collaborazione sempre più stretta fra Tutto Digitale e Fabrique du Cinéma, segnaliamo che sul sito di quest’ultima è stato pubblicato un articolo dal titolo Tutto Digitale tra cinema, fotografia e la rivoluzione 8K.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest