Fujifilm, aggiornamenti firmware per le ammiraglie

Arrivano in questi giorni aggiornamenti firmware da Fujifilm per i modelli GFX 50S, X-T3 e X-H1. Le nuove funzioni includono il miglioramento delle prestazioni dello stabilizzatore IBIS nella X-H1, la video registrazione 4K HDR e l’output simultaneo per i filmati di Film Simulation / F-Log per la X-T3 e la modalità 35mm per la GFX 50S

Fedele alla sua politica di costante aggiornamento delle prestazioni delle macchine, anche per venire incontro alle esigenze ed alle richieste dei suoi clienti, Fujifilm ha recentemente rilasciato alcuni importanti aggiornamenti. Vista la quantità di novità, in questa sede ci limitiamo alle caratteristiche principali, suggerendo agli interessati di verificare i dettagli direttamente sul sito dell’azienda.

Iniziamo dalla GFX 50S. Il firmware versione 3.30 è già disponibile con queste novità: supporto della “Modalità Formato 35mm” quando si utilizzano obiettivi GF e l’adattatore H mount; reattività migliorata del sensore occhio; supporto per l’eliminazione simultanea di file RAW e JPEG; supporto per la regolazione del colore per EVF e LCD.

In questi giorni saranno poi disponibili altri due aggiornamenti, studiati espressamente per la X-H1 e la X-T3. Per quest’ultima, in particolare, è prevista una raffica di miglioramenti legati al nuovo firmware (versione 2.0), ovvero la registrazione video 4K HDR in Hybrid Log Gamma (HLG); l’uscita simultanea per video con Simulazione Pellicola e F-Log *2; la registrazione di filmati superiori a 4GB in un unico file; la visualizzazione della temperatura colore (Kelvin) su EVF / LCD; il supporto per tempi di posa più lunghi con DCI 4K/4K 29.97P / 25P / 24P / 23.98P; H.264 compatibile con ALL-Intra e massimo bitrate di 400Mbps; la visualizzazione dell’icona per l’alimentazione esterna.

Infine, sempre in questi giorni verrà introdotta la versione 2.0 del firmware della X-H1, che offrirà la stabilizzazione dell’immagine nel corpo e la stabilizzazione ottica dell’immagine nell’obiettivo che lavorano insieme per migliorare l’efficacia di stabilizzazione.

Gli aggiornamenti sono disponibili qui.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest