Sharp, 8K a meno di 5000 dollari

Proseguendo nella strada dell’ecosistema 8K, Sharp presenta un prototipo di videocamera compatta ed economica che sembra studiata per far sognare i videomaker indipendenti ad occhi aperti

Sicuramente il formato 8K costituisce il passo successivo nell’evoluzione dell’homo tecnologicus, e Sharp non a caso già da tempo ha presentato monitor/TV ed anche una videocamera professionale in questo formato.
Con l’idea di far sapere a pubblico ed addetti ai lavori che vuole continuare nella strada intrapresa, e magari anche colpire l’immaginario collettivo con un prodotto sorprendente, quasi popolare, la casa giapponese ha presentato al CES un prototipo (apparso in realtà piuttosto incompiuto, ancora da sviluppare in profondità) di videocamera ultra compatta 8K, che, in base a quanto carpito, costerà meno di 5000 dollari: un prezzo certamente accessibile per molti videomaker indipendenti, sensibili alla caratteristiche tecniche.

Pochi al momento i dettagli forniti: il sensore CMOS è in formato Micro Quattro Terzi, il che lascia intendere la compatibilità con obiettivi Panasonic e Olympus; c’è un grande (5 pollici di diagonale; praticamente occupa tutto il retro) touch screen orientabile per la gestione di tutte le operazioni. Qualche caratteristica? Registrazione in H.265 con memorizzazione su scheda SD veloce, e connessioni adeguate completano il quadro.

Insomma, un oscuro oggetto del desiderio, almeno per ora. Se son rose…

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest