Huawei Mate X, pieghevole e 5G

Huawei ha mostrato al MWC 2019 uno smartphone con schermo che si piega; il dispositivo ha un design molto differente da quello del Galaxy Fold recentemente annunciato da Samsung e arriverà sul mercato nella seconda metà del 2019

Huawei svela il Mate X: il primo smartphone ‘foldable’ dell’azienda si fa notare per un design che lascia l’intera superficie dello schermo esposta, a differenza del Samsung Fold che è caratterizzato dalla presenza di due display interno e esterno.

L’azienda cinese ha annunciato che Mate X sarà compatibile con il 5G, avrà un processore Kirin 980 con 8 GB di RAM, 512 GB di memoria integrata e due batterie con capienza complessiva di 4500 mAh con supporto fast-charge a 55W per ricaricare l’85% della batteria in 30 minuti. Da citare poi lo slot ibrido per doppia SIM o per singola SIM+espansione di memora NM card.

Lo schermo OLED, in modalità ‘estesa’, è da 8″ (con risoluzione 2480×2200 e rapporto d’aspetto 8:7), mentre ripegato su se stesso si trasforma in due display rispettivamente da 6.6″ (2480×1140 in formato 19.5:9) e 6.38″ (2480×892 in formato 25:9); lo spessore del dispositivo in modalità piegata è di 11 millimetri, mentre il peso è di 295 grammi.

Per motivi di design e costruzione la scocca del Mate X integra poi su un lato il cosiddetto ‘M-Bar’ che include tra le altre componenti le tre fotocamere (40 MP wide + 16 MP ultrawide + 8 MP tele, realizzate in collaborazione con Leica), il connettore USB tipo C e il tasto di accensione con sensore per le impronte digitali.

Huawei Mate X arriverà sul mercato a partire dalla metà del 2019 ad un prezzo di listino decisamente ‘importante’: 2.299 euro. Lo smartphone sarà disponibile nella colorazione Interstellar Blue.

consumer.huawei.com

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest