Gio 26 Maggio 2022

Genelec F One & F Two, subwoofer di design

Genelec F One & F Two

Genelec ha scelto l’High End Munich per presentare due nuovi subwoofer Home Audio della serie F, che dispongono di ingressi digitali ottici e coassiali, SPL superiore, capacità remota aggiornata, e molto altro

Lanciati originariamente nel 2012 – e creati in collaborazione con l’industrial designer Harri Koskinen – i subwoofer attivi F One e F Two completano la serie G di diffusori attivi a due vie. Come Genelec – senza falsa modestia dichiara, si tratta di prodotti che offrono ’una qualità del suono squisita, massima pressione sonora e affidabilità eccezionale’, il tutto con una fattore di forma compatto ed esteticamente gradevole.

Il miglioramento della connettività rispetto alle versioni precedenti è la risposta diretta all’aumento di output digitali sulla maggior parte dei dispositivi di streaming, televisori e schede audio. Del resto, l’interfaccia digitale offre superiore qualità audio e maggiore affidabilità rispetto alle soluzioni analogiche.

Accanto alla coppia di ingressi digitali, entrambi i modelli includono ingressi analogici stereo RCA e jack stereo da 3,5 mm, un ingresso LFE analogico su RCA e uscite analogiche stereo RCA. Il modello F Two, più grande e potente, offre anche uscite analogiche stereo XLR, che lo rendono compatibile anche con gli altoparlanti professionali da studio di Genelec, e un Link connector, per il daisy chaining di più subwoofer. Tutti gli ingressi possono essere collegati simultaneamente, con rilevamento automatico dell’ingresso e priorità al digitale.

La nuova serie F – con crossover fissi a 85 Hz in entrambi i modelli – offre ora la scelta fra tre opzioni di controllo remoto. L’impostazione predefinita è il controllo remoto RF di Genelec, fornito con il subwoofer, ma l’utente può anche insegnare al proprio telecomando IR le operazioni per controllare le funzioni principali del subwoofer, o acquistare un controllo del volume cablato Genelec opzionale.
Naturalmente, diverse anche le novità all’interno, con miglioramenti alle sezioni di alimentatore e amplificazione (in Classe D) a vantaggio dell’aumento di efficienza e maggiore SPL, un numero ampliato di interruttori DIP regolabili dall’utente, e una nuova modalità Home Theatre che imposta il guadagno al massimo quando sono in uso gli ingressi analogici e disattiva il volume del telecomando: in questo modo è possibile controllare il volume tramite il preamplificatore/amplificatore surround dell’utente.

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE