Genelec F One & F Two, subwoofer di design

Genelec ha scelto l’High End Munich per presentare due nuovi subwoofer Home Audio della serie F, che dispongono di ingressi digitali ottici e coassiali, SPL superiore, capacità remota aggiornata, e molto altro

Lanciati originariamente nel 2012 – e creati in collaborazione con l’industrial designer Harri Koskinen – i subwoofer attivi F One e F Two completano la serie G di diffusori attivi a due vie. Come Genelec – senza falsa modestia dichiara, si tratta di prodotti che offrono ’una qualità del suono squisita, massima pressione sonora e affidabilità eccezionale’, il tutto con una fattore di forma compatto ed esteticamente gradevole.

Il miglioramento della connettività rispetto alle versioni precedenti è la risposta diretta all’aumento di output digitali sulla maggior parte dei dispositivi di streaming, televisori e schede audio. Del resto, l’interfaccia digitale offre superiore qualità audio e maggiore affidabilità rispetto alle soluzioni analogiche.

Accanto alla coppia di ingressi digitali, entrambi i modelli includono ingressi analogici stereo RCA e jack stereo da 3,5 mm, un ingresso LFE analogico su RCA e uscite analogiche stereo RCA. Il modello F Two, più grande e potente, offre anche uscite analogiche stereo XLR, che lo rendono compatibile anche con gli altoparlanti professionali da studio di Genelec, e un Link connector, per il daisy chaining di più subwoofer. Tutti gli ingressi possono essere collegati simultaneamente, con rilevamento automatico dell’ingresso e priorità al digitale.

La nuova serie F – con crossover fissi a 85 Hz in entrambi i modelli – offre ora la scelta fra tre opzioni di controllo remoto. L’impostazione predefinita è il controllo remoto RF di Genelec, fornito con il subwoofer, ma l’utente può anche insegnare al proprio telecomando IR le operazioni per controllare le funzioni principali del subwoofer, o acquistare un controllo del volume cablato Genelec opzionale.
Naturalmente, diverse anche le novità all’interno, con miglioramenti alle sezioni di alimentatore e amplificazione (in Classe D) a vantaggio dell’aumento di efficienza e maggiore SPL, un numero ampliato di interruttori DIP regolabili dall’utente, e una nuova modalità Home Theatre che imposta il guadagno al massimo quando sono in uso gli ingressi analogici e disattiva il volume del telecomando: in questo modo è possibile controllare il volume tramite il preamplificatore/amplificatore surround dell’utente.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest