Sony Venice, nuove opzioni di framerate

Sony, praticamente in contemporanea con il rilascio della V 4.0, ha annunciato l’arrivo per il prossimo anno di una successiva versione del firmware per Venice, che arriva a quota 5.0; una soluzione per ampliare le opzioni di ripresa con il supporto ad ulteriori framerate a 6K

Continuano ad espandersi le funzionalità di Sony Venice: l’azienda giapponese, mentre rende disponibile, in questi giorni, la Versione 4.0 del firmware (che comprende una licenza HFR per supportare 120 fps in 4K 2,39:1, 110 fps in 4K 17:9, 75 fps in 4K 4:3 e 60 fps in 6K 3:2), ha infatti annunciato lil prossimo arrivo della nuova versione 5.0 del firmware della nota macchina da presa per il cinema digitale; in tal modo, la macchina potrà registrare con framerate fino a 90 fps in 6K 2.39:1 e 72 fps in 6K 17:9/1.85:1. Questo permetterà inoltre di catturare slow motion in 6K 24p fino a tre volte più fluidi rispetto al passato; le due opzioni si aggiungeranno a quelle del firmware 4.0 appena rilasciato, citato qualche riga avanti.

Sempre con il prossimo firmware 5.0 Venice si arricchirà con il supporto dell’Apple ProRes 4444 su schede SxS PRO+, con funzioni di uscita monitor con rotazione a 180 gradi tramite viewfinder e SDI, con la nuova tecnologia di ingrandimento ad alta risoluzione tramite uscita monitor HD e con le funzioni aggiornate per la gestione delle linee marker sul viewfinder.
Unico problema, l’attesa: il rilascio del firmware Venice versione 5.0 è previsto infatti per gennaio 2020.

pro.sony

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest