Sony KD-85ZG9, come va il nuovo 8K

Sony ha lanciato due televisori 8K, un modello di vertice (98 pollici, quasi 80.000 euro…) ed uno più piccolo, da ‘appena’ 85 pollici

Su Tutto Digitale numero 130, fra i vari test, c’è anche quello del Sony KD-85ZG9, appunto il ‘piccolo’ (85 pollici,), si fa per dire, della nuova serie 8 K. Un modello versatile, di grande impatto, con un impianto audio sicuramente superiore alla media e molte caratteristiche interessanti, come sembra logico per un oggetto da 17.000 euro…

Rimandandovi alla rivista per le immagini, le caratteristiche e le nostre impressioni generali, riportiamo qui di seguito un commento tecnico.

Come va in laboratorio

Il Sony KD-85ZG9 è prima di tutto un TV molto potente in termini di luminanza, tra i più luminosi mai misurati. Il picco di luminanza arriva a 3.000 NIT con il 10% dell’area. Con il 100% dello schermo utilizzato, la luminanza scende a 900 NIT, comunque un valore elevatissimo se consideriamo le generose dimensioni del pannello e il conseguente flusso luminoso generato. Nella modalità “Professional” le prestazioni sono già ottime e ulteriormente migliorabili con la calibrazione del bianco su 20 punti e anche con la calibrazione di tinta, saturazione e livello dei 6 colori principali. Nel grafico possiamo osservare il gamut in modalità HDR e REC BT.2020 che è molto vicino al riferimento per quanto riguarda i vertici assoluti e ancora di più per la precisione nella riproduzione dei colori primari e secondari a saturazioni intermedie. Ottima anche l’uniformità e le curve del gamma nelle varie modalità di funzionamento (Full HD, HDR10 e HLG).

Sony KD-85ZG9 test

A corollario del gamut e dei colori vale la pena di considerare il grafico delle componenti RGB sulla scala dei grigi, ottenuto dopo una veloce calibrazione, con prestazioni eccellenti. Altrettanto importante il risultato nella riproduzione dei vari livelli di luminanza con segnali HDR10: in questo caso la precisione è elevata in senso assoluto per la quasi totalità della scala dei grigi, con un leggero “roll-off” che permette di riprodurre contenuti fino a 4.000 NIT su un pannello che, di fatto, raggiunge “soltanto” i 3.000 NIT.

Il test completo è pubblicato sul numero 130 di Tutto Digitale, attualmente in edicola. Tutte le misure, con commenti dettagliati, sono disponibili sul sito degli amici di avmagazine.it, che ringraziamo per la costante e preziosa collaborazione nella realizzazione del test.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest