Sony UHC-8300, sempre più 8K

L’8K sembra sempre più realtà che fantasia, e continuano le proposte – più o meno futuribili – di tutte le aziende. In casa Sony, ad esempio…

Come è logico, con il primo servizio di trasmissioni 8K al mondo già disponibile in Giappone, Sony – che con NHK ha collaborato sin dai tempi dell’alta definizione analogica – è attenta ad ogni sviluppo possibile nel flusso di lavoro Ultra HD 8K.

In tal senso si colloca la nuova camera Sony UHC-8300, dotata del primo sensore 3 CMOS 8K da 1,25 ” al mondo, in grado di catturare immagini con la risoluzione di 7680 × 4320 pixel del formato.

Sony UHC-8300

Questa camera è anche perfettamente compatibile HDR, con un sistema di prisma di nuova generazione che copre l’ampio spazio cromatico BT.2020 per catturare immagini 8K ‘with unprecedented clarity, depth and realism’ (con chiarezza, profondità e realismo senza precedenti), dice la stessa Sony. L’opzione HDR è disponibile tramite S-Log3 o HLG, con l’uscita simultanea di segnali nei formati 8K e 4K dall’unità di controllo videocamera UHCU-8300.

Naturalmente, è presto per parlare di disponibilità su larga scala, se mai questa macchina verrà prodotta in serie, e dunque di prezzo al pubblico (cioè alle emittenti e simili), anche se il sistema in effetti sembra già a punto.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest