Canon RF 85 mm F1.2L USM DS, il re del bokeh

Da Canon arriva una versione speciale dell’85 mm super luminoso per la baionetta R Mount di EOS R ed RP, dotato di una nuova tecnologia per ottenere un bokeh straordinario

Solo alcuni mesi fa Canon aveva presentato un medio tele decisamente esclusivo, l’RF 85mm F1.2L USM, di cui anche Tutto Digitale aveva parlato diffusamente (anche qui). Oggi Canon ne presenta una nuova versione, in cui, nel nome, a cambiare sono solo due lettere in più, DS, ad indicare la presenza del rivestimento DS (Defocus Smoothing). Con una tecnologia avanzata a deposito di vapore, Canon appone un rivestimento, sia sulla superficie anteriore che posteriore di una lente, che non compromette la qualità dell’immagine, ma che ha un’elevata trasmittanza (il rapporto fra intensità luminosa emergente e quella incidente) al centro e una bassa trasmittanza verso i bordi. Questa caratteristica permette all’obiettivo, già di per sé una star in questo campo, di generare un effetto bokeh ancora più progressivo e delicato, ideale sia per la ritrattistica che per l’uso video, dove consente di ricreare un look cinematografico.

Per il resto, l’RF 85mm F1.2L USM DS resta identico al l’RF 85mm F1.2L USM, un obiettivo quindi dotato dell’esclusivo elemento ottico BR (Blue Spectrum Refractive), in grado di correggere l’aberrazione cromatica assiale, definita “completamente assente”, cosa di fatto praticamente impossibile con una combinazione di lenti tradizionali. A vantaggio delle prestazioni in genere, da segnalare inoltre l’adozione di elementi UD e una lente asferica.

Il diaframma da 9 lamelle, e l’apertura notevole, F1.2, permettono di avere sulle macchine Full Frame di casa Canon, EOS R/RP, un effetto bokeh notevole, con una ridotta profondità di campo e uno sfondo sfocato. Potrebbe sembrare poco, ma l’F1.2, rispetto ad un F1.4, fa transitare il 50% di luce in più, permettendo quindi di utilizzare ISO notevolmente più bassi o tempi più rapidi in condizioni di scarsa luminosità, per ottenere la stessa esposizione. Il che si traduce in vantaggi notevoli, come la possibilità di cogliere immagini suggestive anche a mano libera e senza flash.
La messa a fuoco è rapidissima grazie all’uso del motore USM ad anello, cosa apprezzatissima da fotografi che l’utilizzeranno per coprire per eventi dove bisogna cogliere l’attimo. Presente, come su tutte le ottiche RF, la ghiera di controllo aggiuntiva programmabile su cui poter gestire diaframma, ISO o altri parametri, e di una ghiera di messa a fuoco manuale “full-time” per operare direttamente, senza passare in modalità MF.

Infine, ricordiamo che l’RF 85mm F1.2L USM, appartiene alla serie L di Canon, la più pregiata. Il che significa prestazioni elevate, grande resistenza agli agenti atmosferici, e, inevitabilmente, prezzo tutt’altro che popolare.

L’RF 85mm F1.2L USM DS è disponibile a partire da fine dicembre, al prezzo suggerito al pubblico di 3.599,99 Euro, esattamente 450,00 Euro in più rispetto al “gemello” privo del rivestimento Defocus Smooting.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest