Sharp punta su 8K+5G per il futuro della TV

Lo sviluppo dell’ecosistema 8K+5G – un concept che riunisce diversi prodotti come fotocamere e videocamere 8K, PC e display per elevare la produzione e trasmissione di contenuti video al livello superiore – per Sharp è una priorità assoluta per il futuro della TV

L’8K è considerato lo standard dei dispositivi di prossima generazione e Sharp, il primo produttore a mostrare un TV 8K per il mercato europeo già nel 2017, punta sull’espansione del mondo 8K sfruttando il 5G.
L’ecosistema, che l’azienda chiama 8K+5G, riunisce diversi dispositivi  mostrati insieme in occasione di IFA 2019: tutto parte dalle videocamere e fotocamere 8K, come il Professional Camcorder 8C-B60A con sensore Super 35mm e il prototipo 8K con sensore Micro Quattro Terzi già visto al NAB. Per l’elaborazione e la visualizzazione dei contenuti, oltre ai TV consumer ed ad i monitor destinati a un uso professionale, è in arrivo il Dynabook 8K, un PC All-in-one che sarà disponibile sul mercato presumibilmente durante la primavera del 2020 caratterizzato da un display IGZO con risoluzione 7680×4320 pixel e frequenza di aggiornamento a 120 Hz.

La trasmissione del materiale 8K richiede una grande quantità di dati e quindi una elevata velocità; Sharp sta lavorando con aziende partner provenienti dal mondo delle telecomunicazioni e società di produzione televisiva per sfruttare lo standard 5G per la distribuzione di materiale video 8K, come dimostrato lo scorso giugno durante il torneo di tennis degli Open di Francia.

“Sebbene il 5G sia già uno standard diffuso in Giappone, ci vorranno alcuni anni prima che sia disponibile in tutta Europa. Grazie a un concept globale, Sharp sarà all’avanguardia in questo ambito e, insieme a un ampio numero di service provider, offrirà contenuti nativi in 8K “, ha affermato Kai Thielen, Marketing Director Europe di Sharp.

www.sharpconsumer.eu

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest