Sony Alpha 6600 anteprima test

Sul prossimo numero di Tutto Digitale, previsto in edicola a Febbraio 2020, pubblicheremo il test completo della mirrorless APS-C Sony Alpha 6600

Ricordiamo che la  Sony Alpha 6600 (modello ILCE-6600), nata per le necessità di fotografi e videomaker esigenti sotto ogni profilo, dispone di sensore CMOS Exmor da 24,2 MP, e di un processore BIONZ X di ultima generazione.
L’autofocus si basa su un sistema a 425 punti AF a rilevamento di fase sul piano focale (con copertura di circa l’84% del fotogramma) e 425 punti AF a rilevamento di contrasto), per prestazioni otttimali anche in condizioni difficili.

La 6600 dispone della notevole tecnologia ‘Real-time Tracking’ di Sony, per il riconoscimento degli oggetti basati sull’IA, usabile anche attraverso il touch panel dell’LCD touch da 3” inclinabile di 180°, con circa 921.000 punti. La macchina adotta anche l’ultima versione dell’Eye AF di Sony (‘Real-time Eye AF’), che garantisce precisione, velocità e prestazioni, per le persone e per gli animali.

La ripresa video è possibile in 4K, in formato Super 35 mm con lettura completa dei pixel e senza pixel binning, e trasferimento veloce su smartphone (via app mobile Imaging Edge); c’è poi la possibilità di realizzare video in time-lapse.

Ancora, da segnalare il sistema ottico di stabilizzazione delle immagini a 5 assi integrato (circa 5 stop), l’ingresso microfono integrato, e l’uscita cuffie, la batteria serie Z di Sony, per una notevole autonomia, e molto altro, che scoprirete nel test pubblicato sul prossimo numero.

Nell’attesa della pubblicazione, ecco un video test realizzato in varie condizioni d’uso.

A presto, dunque, con il test sulle pagine di Tutto Digitale!

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest