Sony al CES 2020: fra i TV 8K ZH8 e gli OLED A9 c’è anche una sopresa con le ruote

Al CES 2020 l’azienda giapponese ha mostrato la nuova gamma di televisori: fra il LED Full Array 8K ZH8, il ‘piccolo’ OLED da 48 pollici e tanti altri modelli, a sorpresa, c’è spazio anche per una concept car.

Sony espone al CES la sua nuova offerta di TV: vediamo i modelli più interessanti, selezionati tra una gamma 2020 che conta ben trenta modelli divisi in nove serie con risoluzioni 4K e 8K, dimensioni comprese fra i 43 e gli 85 pollici e un mix di tecnologie OLED, LED LCD ‘Full Array’ e LED LCD ‘classici’.

Cominciamo proprio dal top della gamma, il TV 8K ZH8 (foto in apertura), che sarà disponibile in versione da 75 e 85 pollici: è basato su un pannello LED Full Array con local dimming, processore d’immagine X1 Ultimate e funzioni 8K X-Reality Pro per l’upscaling basate su database 8K. Come i recenti top di gamma Sony (ad esempio l’OLED AG9 che abbiamo provato sullo scorso TD 134), anche lo ZH8 è realizzato con una grande attenzione al design e alla qualità sonora: la nuova tecnologia che Sony chiama ‘Frame Tweeter’ sfrutta le vibrazioni della cornice del televisore per emettere il suono, dando allo spettatore la sensazione che l’audio arrivi direttamente dallo schermo. Da citare poi il supporto 4K fino a 120 fps e le caratteristiche smart con Android TV e compatibilità con speaker Google Home e Amazon Alexa e Apple AirPlay 2 e HomeKit.

Sony A9L’altra ‘grossa’ novità è in realtà ‘piccola’: si tratta infatti del nuovo OLED A9 4K da 48 pollici – qui sopra, che presumibilmente al momento della vendita sarà l’OLED di dimensioni più ridotte disponibile sul mercato. Il TV ha un design con piedistallo in alluminio pensato per garantire la massima flessibilità anche in spazi di installazione ristretti. Si tratta comunque di un apparecchio che l’azienda definisce ‘di qualità premium’; ci sono infatti le stesse funzioni degli altri OLED di Sony, tra cui il processore d’immagine X1 Ultimate, il Pixel Contrast Booster e l’Acoustic Surface Audio. Per la prima volta su display OLED debutta poi l’X-Motion Clarity, nato per rendere la riproduzione delle immagini in rapido movimento, come ad esempio quelle delle trasmissioni sportive, più fluida e nitida.

Una altra serie di TV degna di nota è quella OLED A8, composta da due modelli da 55 e 65 pollici: i pannelli hanno risoluzione 4K, il processore d’immagine è l’X1 Ultimate e anche qui, in aggiunta alle caratteristiche Smart e di trattamento immagine degli altri modelli, ci sarà l’X-Motion Clarity.Sony_HX95Torniamo adesso ai LED Full Array, con i modelli XH95 (49, 55, 65, 75 e 85”, foto qui sopra) e XH90 (55, 65. 75 e 85″). Tutti sono dotati di risoluzione 4K e funzioni Smart Android TV, ma le due serie si differenziano oltre che per il design anche per alcune caratteristiche tecniche: i primi ad esempio hanno il processore X1 Ultimate, pannelli X-wide angle (nei TV da oltre 55″) e una sezione audio più elaborata, mentre i secondi possono contare sul processore 4K HDR X1 e sulla compatibilità 4K fino a 120 fps (con aggiornamento in futuro).

Per quanto riguarda la gamma media e bassa, composta da tutti LCD LED 4K con illuminazione ‘tradizionale’, citiamo infine i modelli della gamma XH85 (43 e 49 pollici), HX81 (43, 49, 55 e 65 pollici), XH80 (43, 49, 55, 65, 75 e 85 pollici) e X70 (43, 49, 55 e 65 pollici).

Sony Vision S

Infine, una citazione anche per la Vision-S (qui sopra e in video qui sotto), una concept car ‘smart’ che sfrutta il top della tecnologia Sony (sensori CMOS, radar LiDAR, soluzioni di misurazione ToF, sistema audio spaziale 360 Reality Audio e tanto altro ancora) per offrire uno sguardo al futuro del settore automotive, sempre più legato a quello dell’elettronica di consumo.

www.sony.it

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest