Nikon, nuova reflex D780 e non solo

Quasi a sorpresa, Nikon lancia una nuova reflex full frame, la Nikon D780, ma non è tutto: arrivano sul mercato anche due zoom tele e una bridge top class con ottica 83x…

Anno nuovo, prodotti nuovi. Forse non è proprio questo il proverbio, ma è quanto accaduto in casa Nikon: l’azienda giapponese, infatti, all’inizio dell’anno ha presentato quattro novità degne di nota. Parliamo innanzitutto di una reflex destinata a fotografi esigenti, ma ben dotata anche sotto il profilo del video, e uno zoom tele per fotocamere Reflex. A proposito di zoom tele, arriva anche un altro obiettivo Nikkor, studiato stavolta per le mirrorless serie Z. Infine, per chi vuole un prodotto quasi universale, senza troppe complicazioni, ecco una nuova bridge di alto livello. Vediamo qualche dettaglio dei vari prodotti.

Nikon D780

La Nikon D780 (nella foto sopra) è una nuova reflex full frame, basata su un sensore CMOS da 24,5 MP accoppiato a un processore EXPEED 6. Caratterizzata dal classico family feeling Nikon, con tanto di ‘baffo’ rosso sull’impugnatura, offre grande versatilità d’uso. Per le inquadrature, oltre al mirino, c’è un monitor LCD basculante da 2.359k punti.
Interessante la scelta tecnica effettuata per la gestione dell’autofocus: per le riprese Live view c’è un veloce sistema AF ibrido, mentre con il mirino si attiva un sistema AF a rilevazione di fase a 51 punti rapido e affidabile.
Pur non studiata espressamente per la foto sportiva ed altre ‘specialità’ che richiedono estrema velocità delle raffiche, la Nikon D780 offre fino a 7 fps con le riprese da mirino e fino a 12 fps nel modo Fotografia Live view silenziosa.
Una nota relativa alle riprese video, ormai funzione fondamentale di ogni fotocamera moderna. In questo caso, la macchina sfrutta la risoluzione del sensore di immagine 6K per produrre sequenze 4K/UHD (3840 × 2160) @ 30/25/24p senza fattore di ritaglio.

Nikon Nikkor 120-300

Il nuovo teleobiettivo (nella foto qui sopra), o meglio lo zoom tele, siglato AF-S Nikkor 120-300mm f/2.8E FL ED SR VR, è studiato per le reflex ed offre una ampia scelta di lunghezze focali dal moderato tele in poi, ed una grande luminosità che si mantiene costante ad ogni focale, come d’obbligo per un prodotto di un certo livello.
A detta di Nikon, questo modello ‘eccelle per lo straordinario potere risolvente e per le prestazioni autofocus’; di certo, la costruzione – curata come quella di ogni prodotto di alto livello della casa giapponese – lascia intendere che si ha a che fare con un prodotto ‘serio’.

Nikon Nikkor Z70-200

A proposito di costruzione, sembra di livello adeguato anche quella dell’altro teleobiettivo zoom introdotto in questo periodo, ovvero il Nikkor Z 70-200mm f/2.8 VR S, qui sopra. Un modello stavolta studiato per le mirrorless full frame della serie Nikon Z, ideale per utilizzazioni di ripresa sportiva, eventi o reportage, sia per la fotografia che per il video. Anche in questo caso, Nikon si spinge a magnificare le qualità del prodotto, ad iniziare dalla messa a fuoco (‘rapida, fluida e silenziosa’) per arrivare alla nitidezza (‘eccezionale in tutto il fotogramma anche operando alla massima apertura’). In ogni caso, una prova sul campo stabilirà la valenza di queste affermazioni, anche se scommettiamo – vista la fama conquistata dalla casa giapponese nel corso di decenni – che quanto affermato risponderà a quanto sarà riscontrato.

Nikon Coolpix P950

Chiudiamo questa breve presentazione delle ultime novità Nikon con qualche nota sulla Nikon Coolpix P950, nuova fotocamera bridge caratterizzata da una sezione ottica particolare: dispone infatti di uno zoom ottico da ben 83x (che corrisponde ad un’escursione 24-2.000mm) e con opzione Dynamic Fine Zoom 166x (che corrisponde a un 4.000mm). Evidentemente la nuova Coolpix offre grandi possibilità per chi pratica riprese naturalistiche e simili, anche in condizioni di illuminazione non ottimale, come nei momenti dell’alba o del tramonto, grazie alla luminosità dell’obiettivo (f/2.8).

La macchina adotta un sensore CMOS da 16 MP, dispone di viewfinder elettronico OLED da 1 cm e 2359 k-punti e monitor LCD da 8,1 cm e 921 k-punti, inclinabile e orientabile in quasi tutte le direzioni, e permette l’acquisizione di immagini RAW (NRW). Infine, non poteva mancare la possibilità di registrare video, in 4K/UHD (3840 × 2160) 30p oppure Full HD (1920 x 1080) fino a 60p.
www.nital.it

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest