Alberto Sordi 1920-2020, un centenario a casa del Maestro

Un viaggio spettacolare alla scoperta dell’attore e dell’uomo negli ambienti che gli furono familiari, aperti per la prima volta al pubblico: una proposta espositiva unica, per un Artista unico

Il 15 giugno prossimo Alberto Sordi avrebbe compiuto 100 anni e l’unico modo di mitigare l’amarezza della sua assenza può essere ricordarlo.


Alberto Sordi nella sua casa negli anni ‘60. Archivio storico Luce

È in quest’ottica che nasce la grande mostra celebrativa “Il centenario – Alberto Sordi 1920-2020” che si terrà dal 7 marzo al 29 giugno nella villa romana dell’attore, aperta per la prima volta al pubblico (con la speranza che, in futuro, possa diventare un vero e proprio museo), dove ancora si respira la sua presenza, dato che tutto – ambienti, arredi, oggetti… – è rimasto inalterato, per volontà della Soprintendenza di Roma.

La villa di Alberto Sordi vista dall’esterno nel 1959. Archivio storico Luce
La villa di Alberto Sordi vista dall’esterno nel 1959. Archivio storico Luce

Sordi è sempre stato, come è risaputo, molto attento alla difesa della sua privacy, tanto da essere – ricordano i curatori della mostra – paradossalmente “ultra-famoso per i suoi film, ma poco conosciuto nella dimensione privata”.
Entrare per la prima volta nella sua storica casa al Celio – una villa anni ’30 nascosta nel verde di Caracalla – sarà come immergersi nella vita quotidiana di un gigante dello spettacolo, dato che l’esposizione si snoda tra i vari ambienti della casa e del giardino per illustrare la lunga carriera e vita dell’attore attraverso documenti inediti, abiti, fotografie, video, curiosità.

Uno scenario d’eccezione per un percorso soprattutto emozionale, pieno di sorprese, allo scoperta del Sordi-uomo e del Sordi-mito; l’aspetto mediatico e filologico è invece garantito da un’altra branca dell’evento, quella che si svolge (nelle medesime date) al Teatro dei Dioscuri in via Piacenza 1, al Quirinale.

Questo ospiterà infatti una seconda sezione con un focus su “Storia di un italiano”, il famoso programma tv degli anni Settanta, tutto imperniato sulla completa identificazione di Albertone nelle vesti di italiano medio.

È possibile pre-acquistare i biglietti dal 16 gennaio
Singoli: 06.48078290 www.vivaticket.it
Gruppi e Scuole: 06.48078287 gruppi@vivaticket.com
Informazioni: 06.85353031 | info@centenarioalbertosordi.it

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest