La villa di Alberto Sordi vista dall’esterno nel 1959. Archivio storico Luce