OLED o LCD, le TV 2020 di Panasonic sono nel segno del cinema

Siamo stati a Londra per conoscere le nuove TV 4K di Panasonic in arrivo sul mercato per il 2020: ecco le tre serie OLED HZ1000, HZ1500 e HZ2000 e gli LCD HX800, HX900 e HX940

Panasonic ci ha invitato ai Pinewood Studios, storici studi cinematografici poco distanti dal centro di Londra, per il tradizionale appuntamento ‘post-CES’ durante il quale l’azienda giapponese fa il punto sulle novità in arrivo per l’Europa. Come si intuisce dalla location scelta – e dal claim ‘Hollywood a casa tua’ – il 2020 di Panasonic è nel segno del Cinema, ed a farla da padrone sono infatti le nuove serie di TV: sei in totale, equamente suddivise tra OLED ed LCD, tutte con risoluzione UHD 4K.

I TV OLED 4K sono suddivisi in tre serie – HZ1000, HZ1500 ed HZ2000 (foto in apertura) – disponibili in dimensioni da 55 e 65 pollici. Sono tutti compatibili con Dolby Vision IQ (la tecnologia che adatta automaticamente alle condizioni di luminosità della stanza il materiale HDR Dolby Vision, sfruttando i metadati nel materiale sorgente e i sensori intelligenti nella scocca delle TV) e con il ‘filmmaker mode‘ (una nuova specifica comune per i produttori di TV e approvata da registi del calibro di Martin Scorsese e Christopher Nolan, che promette, al tocco di un tasto, di impostare automaticamente i valori immagine e il framerate in maniera consistente con quanto consigliato da chi ha prodotto il materiale originario).

Gli OLED 2020 di Panasonic puntano poi molto su caratteristiche pensate per i puristi del cinema in casa e per i professionisti dell’immagine, come la compatibilità con i sistemi di calibrazione CalMAN, le impostazioni isf, la possibilità di disattivare il tone mapping (una funzione simile a quella presente sui monitor per la post-produzione che permette di gestire finemente la luminosità a partire da quella del materiale originario) e l’opzione per la taratura del livello del nero più bassa tra i pannelli sul mercato (1,3% e 0,5%).
Per il materiale in movimento rapido come le trasmissioni sportive, ed in particolare in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020, gli OLED Panasonic hanno inoltre un rinnovato sistema di BFI (black frame insertion) dinamico che promette di massimizzare la fluidità delle immagini senza creare artefatti.

Le tre serie di OLED adottano lo stesso processore HCX Pro Intelligent e supportano i formati High Dynamic Range Dolby Vision, HDR 10+, HLG e HLG Photo; sono inoltre dotate di connettori HDMI 2.1 anche se sembra che non siano presenti, almeno per ora, supporti ai framerate variabili. Il modello top di gamma HZ2000 ha un pannello Master HDR OLED personalizzato che promette prestazioni migliori del 20% a livello di luminosità rispetto ai TV delle serie minori.
Tutti e tre i modelli supportano il Dolby Atmos ma sono differenti, fra le tre serie, le dotazioni audio: HZ1500 e HZ2000 hanno infatti come ‘plus’ degli altoparlanti con emissione verso l’alto posti sul retro della scocca, con HZ1500 che adotta il sistema 360° Soundscape da 80W e HZ2000 che utilizza il sistema 360° Soundscape Pro Tuned By Technics, con processore audio dedicato JENO e 140W di potenza.PANASonic HX940Facciamo adesso una rapida carrellata sui TV LCD 4K appena annunciati: le tre serie sono siglate HX800 (40″, 50″, 58″ e 65″), HX900 (43″, 49″, 55″ e 65″) e HX940 (43″, 49″, 55″, 65″ e 75″), nella foto qui sopra. Tutte hanno processore HCX (la serie 940 ha lo stesso processore HCX Pro Intelligent degli OLED) e supportano Dolby Vision, HDR 10+, HLG e HLG Photo e Dolby Atmos. I modelli HX900 hanno un pannello più luminoso, che Panasonic chiama HDR Cinema Display, e sulla serie top HX940 si aggiunge a questo il Local Dimming Intelligent Pro che regola automaticamente la luminosità di migliaia di zone virtuali per un migliore rapporto di contrasto.

Tutti i TV 2020 Panasonic hanno funzioni smart My Home Screen 5.0, con nuove icone che mostrano direttamente l’anteprima dei contenuti (la funzione è disponibile per Netflix, YouTube, Rai Play…); ci sono poi la piattaforma di streaming Xumo e il supporto a Google Assistant e Amazon Alexa con comandi vocali.

Insieme alle nuove serie TV sono state annunciate anche due soundbar: si chiamano HTB400 ed HTB600. La prima è dotata di due driver (4,5 x 10 cm) e due subwoofer da 8 cm per una potenza totale in uscita di 160 W; l’HTB600 supporta invece i formati audio ad alta risoluzione Dolby Atmos e DTS:X ed è caratterizzata da due driver Full Range (4,5 x 10 cm), che erogano 160 W e di un subwoofer wireless esterno che porta la potenza sonora totale a 360 W. Entrambe le soundbar sono inoltre dotate di Bluetooth per la connessione a smartphone ed altri dispositivi.

www.panasonic.it

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest