Tutto Digitale 136 è disponibile in edicola e online

Tutto Digitale 136 è ora disponibile nelle edicole e naturalmente online, in versione elettronica

In questo periodo di emergenza nazionale, anzi ormai purtroppo mondiale, non ci siamo dimenticati dei nostri lettori. E così, abbiamo anticipato l’edizione digitale rispetto a quella cartacea (ora disponibile in edicola), per favorire la lettura dell’ultimo numero considerate le limitazioni agli spostamenti ed offrire una possibilità di svago in più in questi giorni di ‘quarantena’.

A chi non avesse mai acquistato la copia o l’abbonamento elettronico, segnaliamo che questo è di fatto universale: in altre parole, può essere letto su un computer (sia PC che Mac) ed anche su tutti i dispositivi mobili (tablet o smartphone, sia iOS che Android).

Anche l’interno del fascicolo 136 mostra alcune novità rispetto al solito, determinate sempre dal periodo che stiamo vivendo e dal rispetto delle nuove regole sociali.

Abbiamo cercato di dipendere il meno possibile da fattori esterni e tentato di realizzare comunque un numero interessante.

In alcuni casi siamo stati necessariamente costretti a modificare quanto in programma (come la pagina degli appuntamenti per le mostre fotografiche e simili, visti gli annullamenti di quelle a breve scadenza) e comunque abbiamo provato a realizzare un numero diciamo ‘atemporale’ o quasi, ovvero impostato a presentazioni di importanti prodotti in dettaglio e di approfondimento di alcuni temi.

Troverete analizzate ai raggi X e con fotografie di grande impatto, tanti particolari su macchine che ritrovate in copertina, come la Canon R5 o la Nikon D6 di cui si parla moltissimo in questi giorni, ma anche di altre novità importanti, come la Olympus OM-D E-M1 MIII e le Fujifilm XT-4 e X100V, delle macchine da presa Kinefinity 6K large format in promozione a prezzi ribassati, dei televisori Panasonic, Samsung & co. fra 4K e 8K, di smartphone che registrano anche in 8K. E poi il test del supergrandangolo Sony FE 20mm F1.8 G , le imperdibili iniziative messe in campo dalle due ‘istituzioni’ del cinema italiano, il Museo del Cinema di Torino e Cinecittà, e molto altro…

Il risultato è un numero che certamente ha l’anima e il cuore di Tutto Digitale, in un ‘corpo’ in evoluzione: del resto, il prossimo fascicolo è quello che corrisponde al nostro 23° compleanno, e quindi è anche giusto progredire verso nuove strade in linea con i tempi, e magari anche in anticipo…

La vostra copia di Tutto Digitale vi aspetta dunque in edicola – virtuale o fisica, pari sono. E se, approfittando della pausa forzata, avrete voglia di comunicarci suggerimenti, richieste, idee per migliorare Tutto Digitale, come sempre, sentitevi liberi di farlo.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest