Tris in casa Apple: nuovi Mac Mini, MacBook Air e iPad Pro

Apple aggiorna tre dei suoi apparecchi di maggior successo: fra i ‘refresh’ di Mac Mini e MacBook Air a farla da padrone è iPad Pro, che, grazie alla Magic Keyboard opzionale, si candida a diventare un vero e proprio concorrente dei laptop tradizionali

Apple ha rinnovato tre degli apparecchi di maggior successo nelle rispettive categorie, ovvero il computer compatto Mac Mini, il notebook leggero Macbook Air e il tablet di fascia alta iPad Pro.

Cominciamo dal Mac Mini, che ha ricevuto solo un ‘refresh’ per quanto riguarda lo spazio di archiviazione: i due nuovi modelli disporranno adesso di SSD con un minimo di 256 GB e 512 GB. Restano invariate tutte le altre caratteristiche tecniche ed opzioni di configurazione, che partono rispettivamente da un processore Intel Core i3 quad‑core di ottava generazione a 3,6GHz con 8GB di memoria DDR4 a 2666MHz e GPU Intel UHD Graphics 630 oppure da un processore Intel Core i5 6‑core di ottava generazione a 3,0GHz (Turbo Boost fino a 4,1GHz) con 8GB di memoria RAM e GPU Intel UHD Graphics 630. Non cambia solo lo storage, però: anche i prezzi di listino dei due Mac Mini sono stati leggermente ritoccati verso l’alto, e partono da 949 e 1,299 euro.

Macbook Air 2020

Le novità riguardanti il Macbook Air sono più sostanziose: il portatile entry level di casa Apple mantiene invariato il look ma si aggiorna con la tastiera ‘Magic Keyboard‘ derivata da quella dei MacBook Pro da 16″ e degli iMac. Anche i processori si rinnovano: le due opzioni base sono Intel Core i3 dual‑core a 1,1GHz (Turbo Boost fino a 3,2GHz) e Intel Core i5 quad‑core a 1,1GHz (Turbo Boost fino a 3,5GHz), ma è possibile scegliere anche upgrade a CPU Intel Core i7. Aggiornata anche la sezione GPU, con Intel Iris Plus, e le opzioni di storage SSD, che partono ora da 256 e 512 GB e arrivano fino a 2TB. Il display da 13″ TrueTone 2560×1600 rimane invariato, mentre tra le altre novità sono da segnalare il supporto per un monitor esterno fino a 6K e un sistema di altoparlanti rinnovato.
Il prezzo di listino delle due versioni ‘base’ di MacBook Air parte rispettivamente da 1,229 e 2,529 euro.

La terza delle novità presentate da Apple è probabilmente quella più interessante: il nuovo iPad Pro sarà disponibile in versione da 11 e 12.9″, ed è costruito attorno a quello che Apple chiama senza modestia “il display mobile più evoluto al mondo”, con 600 nits di luminosità e supporto per il refresh ProMotion a 120Hz e per la gamma cromatica P3.

L’iPad Pro ha poi una nuova sezione fotocamera con doppio obiettivo (grandangolo da 12 MP e ultra-grandangolo da 10 MP) e sensore LIDAR (Light Detection and Ranging) che registra le informazioni di profondità per applicazioni di realtà aumentata. Il tutto è gestito dal nuovo processore A12Z Bionic (che a detta di Apple “surclassa la maggior parte dei PC portatili”) con GPU a 8 core.

Se le caratteristiche tecniche non bastano, la volontà di Apple di offrire con gli iPad Pro una vera e propria alternativa ai notebook tradizionali è ancora più lampante guardando la nuova tastiera opzionale Magic Keyboard, che ha stand integrato (foto in apertura) e la prima volta offre anche un trackpad in aggiunta ad una porta USB-C.
Il prezzo di listino di iPad Pro per i modelli entry level parte da 899 euro per il modello da 11″ con Wi-fi e 1.119 euro per quello da 12,9″ Wi-fi. La nuova Magic Keyboard costa rispettivamente 199 e 219 euro.

www.apple.com/it

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest