Samsung, ultime sul 5G

Ultime notizie sul fronte 5G in casa Samsung, con una nuova Baseband Unit (BBU) che consente ai gestori di telefonia mobile di passare senza interruzioni dal 4G al 5G, e la notizia di un accordo con U.S.

Mentre continuano ad uscire fake news legate al 5G (la più ridicola delle quali è che la nuova tecnologia sia causa del Corona Virus… mentre proprio le prestazioni del 5G potrebbero costituire un vantaggio per la cura e ricerca), le aziende continuano nello sviluppo tecnico e commerciale di questo ‘nuovo mondo’.

La coreana Samsung, per esempio, ha recentemente annunciato la disponibilità commerciale della sua nuova Baseband Unit (BBU), siglata CDU50, che fa avanzare l’evoluzione del 5G con la massima capacità fino ad oggi possibile. Distribuita per la prima volta in Corea e lanciata nei mercati statunitensi nel secondo trimestre di quest’anno, la nuova BBU offre prestazioni interessanti, con una capacità sei volte maggiore e un throughput di rete quasi due volte più veloce: una soluzione che va nella direzione della riduzione dei costi di transizione dal 4G al 5G.

E non è tutto qui: Samsung ha anche annunciato di aver sottoscritto un accordo commerciale con US Cellular per le soluzioni di rete 5G e 4G LTE. Il quinto operatore di telefonia mobile degli Stati Uniti lancerà la sua rete 5G e, in base all’accordo, potrà acquistare le soluzioni Samsung comprovate dal punto di vista commerciale, tra cui la tecnologia 5G New Radio (NR), per fornire un servizio di prossima generazione.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest