Al cinema in sicurezza: la soluzione Sonego Visionario

Per la Sala Astra del cinema Visionario a Udine una soluzione ideale con divisori tra le poltrone in ecopelle antibatterico

Chi si occupa di sale cinematografiche professionalmente ben conosce il nome Lino Sonego, che corrisponde a quello di un’azienda nota in tutto il mondo per le ‘sedute’ – studiate ad hoc non solo per i cinema ma anche per gli stadi e via discorrendo – che si quantifica in quasi 4 milioni di poltrone installate nei cinque continenti.

Oggi l’azienda di Pianzano di Godega di Sant’Urbano, in provincia di Treviso, ha pensato ad una soluzione su misura per il periodo che stiamo vivendo: un dispositivo di sicurezza tra le poltrone chiamato Butterfly, realizzato in ecopelle antibatterico, installato in ‘prima assoluta’ (per restare in tema ‘cinema’) nella Sala Astra del cinema Visionario di Udine in attesa della riapertura su scala nazionale

La prima struttura in Italia ad adottare e a sperimentare il nuovo sistema vede la capacità di passare da 173 a 105 posti, con distanza tra un Butterfly e l’altro di circa 1,10 metri. Una misura resa necessaria dall’emergenza sanitaria che ha imposto un nuova rimodulazione degli spazi condivisi. E non solo: questo è anche il primo cinema a sperimentare il sistema che determina l’alternanza di piccole aree sicure (posto singolo, doppio, triplo), permettendo di ottenere il necessario distanziamento sociale.

Lino Sonego Butterfly

Una soluzione di sicurezza, che è al tempo stesso anche un complemento d’arredo, protettivo, ma anche funzionale: gli spettatori non provano alcun senso di oppressione e la visibilità è ottimale.

Lino Sonego garantisce la fornitura di 3.000 Butterfly al giorno (gli imballi delle spedizioni contengono 25 Butterfly ciascuno). I colori standard previsti sono nero antracite, blu scuro e testa di moro. L’installazione richiede circa 10 secondi e può essere eseguita anche da un service.

www.linosonego.it

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest