Lun 3 Ottobre 2022

American Society of Cinematographers, le nuove cariche

ASC - American Society of Cinematographers

Rinnovo delle cariche in sede ASC, American Society of Cinematographers, l’associazione dei cinematographer americani. Stephen Lighthill è il nuovo presidente

Fondata nel 1919, l’ASC è un’organizzazione che vanta oggi oltre 400 membri attivi, con radici nazionali in circa 20 paesi, e 249 membri associati provenienti da segmenti ausiliari del settore.

L’ASC ha come missione quella di costituire una fonte d’ispirazione per la futura generazione di cineasti e far progredire l’arte del cinema attraverso la promozione ed organizzazione di eventi e iniziative del settore. L’associazione coordina oltre 20 comitati che guidano le varie iniziative, fra i quali quello recentemente costituito per assistere e fornire consulenza sulla sicurezza di COVID-19 sul set; il pluripremiato Motion Imaging Technology Council (MITC), costituito nel 2003 per comprendere l’impatto della tecnologia sulla catena di imaging a vantaggio degli interessi creativi dei cineasti; Master Class ASC regionali e internazionali tenute dai membri e varie altre attività di confronto fra membri e professionisti e di divulgazione con le scuole di cinema. Un riferimento assoluto del settore, insomma, a cui non a caso abbiamo dedicato diversi articoli su Tutto Digitale.

Di recente, l’ASC ha rinnovato le cariche istituzionali.

Il Board of Governors ha eletto Stephen Lighthill nuovo presidente dell’organizzazione, e Amy Vincent, Bill Bennett e John Simmons vicepresidenti. Inoltre, sono stati nominati Levie Isaacks tesoriere, Gregg Heschong segretario e David Darby cerimoniere.

Lighthill prende il posto del presidente uscente, Kees van Oostrum, che recentemente è stato nominato a capo dell’IMAGO (la Federazione Europea delle Associazioni degli Autori della Fotografia Cinematografica, fondata nel 1992 dal nostro Luciano Tovoli). Questa è il secondo incarico come presidente dell’ASC di Lighthill (2012-2013), il quale successivamente ha ricoperto la carica di vice presidente.

Lighthill ha iniziato la sua carriera girando per i programmi di news nell’area della Baia di San Francisco, così come per i notiziari nazionali. Ha iniziato a dedicarsi alla cinematografia documentaria, lavorando su molti film tra cui Gimme Shelter e Berkeley in the Sixties, che è stato nominato per un Oscar e ha vinto il premio del pubblico al Sundance. I suoi crediti narrativi includono film drammatici come Vietnam War Story, Earth 2, Nash Bridges e molti altri. Nel 2018, Lighthill è stato insignito del premio ASC Presidents Award. Ha anche ricevuto il premio President’s Society of Operating Cameramen (SOC) nel 2000.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
American Cinematographer Manual 11th edition

American Cinematographer Manual

Arriva la nuova edizione, la XI della storia, del noto, prestigioso American Cinematographer Manual, vera bibbia del filmmaker Il volume, che può essere acquistato nello shop

ASC Masterclass Logo

A lezione dai migliori professionisti

A Hollywood una master class organizzata dal ASC, l’American Society of Cinematoraphers, per approfondire con i dop professionisti le tecniche di illuminazione e di macchina e le attuali pratiche di flusso di lavoro

In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE