Adobe Creative Cloud, nuovi strumenti collaborativi e non solo

Arriva un aggiornamento per la Creative Cloud di Adobe: molte delle novità riguardano il lavoro ‘a distanza’ e la condivisione, ma ci sono anche tante funzioni extra per Photoshop, Premiere e gli altri software e App

La suite di software Adobe Creative Cloud si aggiorna: la nuova release aggiunge tante funzionalità a Photoshop, Lightroom, Illustrator, Premiere Pro e le altre applicazioni dedicate ai creativi. Visto il periodo attuale, Adobe ha implementato diverse funzionalità per la collaborazione a distanza: ad esempio anche Illustrator può sfruttare ora le funzioni per documenti cloud che erano già integrate in Photoshop e XD; InDesign introduce una nuova funzione per revisioni collaborative, chiamata ‘Condividi per revisione’, mentre XD, il software per design e sviluppo di App e pagine web interattive, si arricchisce con ‘Modifica in comproprietà’ per lavorare insieme sullo stesso documento cloud.
Anche Premiere Pro può adesso accedere alle risorse audio presenti in Creative Cloud Libraries per permettere a diversi computer e utenti di condividere elementi direttamente tramite drag and drop. Tra le altre novità di condivisione da citare ancora quelle riguardo Adobe Fonts, che condivide automaticamente i font tra App come Photoshop e InDesign, e le funzioni aggiornate per l’integrazione con i servizi Microsoft Teams e Slack.

Tra le nuove aggiunte nei singoli software sono da segnalare poi le nuove funzioni per Photoshop che sfruttano l’IA Sensei per selezionare automaticamente soggetti con contorni complessi (ad esempio i capelli ricci), le modalità di Auto Reframe in Premiere Rush, che sono in grado di ritagliare e adattare automaticamente i video in diversi formati anche verticali, il ‘Local Hue‘ di Lightroom, per modificare le tinte di parti dell’immagine senza intaccare gli altri colori e altro ancora; altri dettagli sul blog dell’azienda:

theblog.adobe.com

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest