Nuovo Final Cut Pro X: proxy per remoto e AI per video ‘social’

Apple aggiorna il software di editing Final Cut Pro X: in arrivo novità che facilitano chi lavora a distanza tramite file proxy, opzioni di ritaglio automatico per la pubblicazione di materiale sui social network e altro ancora, compreso il supporto per Canon Cinema RAW Light 8K.

Si aggiorna Final Cut Pro X, il software di editing video professionale di Apple: la prima delle novità introdotte riguarda il miglioramento del lavoro su file proxy, ora più che mai in voga vista la grande crescita in tempi recenti del lavoro da remoto. In particolare, è adesso possibile creare file proxy in formato ProRes Proxy e H.264, con dimensioni fino al 12,5% dell’originale. Possibile inoltre consolidare file video, immagini ed audio su unità esterne o di rete e collegarli alle librerie Final Cut Pro già esistenti o ad applicazioni di terze parti tramite XML.

Un’altra novità è pensata per facilitare la pubblicazione di materiale sulle piattaforme di social media: la funzione Smart Conform sfrutta infatti algoritmi di machine learning per analizzare le clip e convertirle in formato quadrato, verticale o altro ancora; Transform Overscan rivela invece i contenuti al di fuori del perimetro inquadrato e permette di spostare facilmente la zona da ritagliare.

Altre caratteristiche della nuova versione del software includono la possibilità di visualizzare nell’Inspector le impostazioni delle camere ProRes RAW come ISO, temperatura colore e compensazione dell’esposizione e di applicare dissolvenze incrociate in un unico passaggio. Migliorate poi le prestazioni dei plug-in Metal per RED RAW, con la transcodifica di video RED RAW 8K in formato ProRes 422 fino a due volte più veloce su Mac Pro, e fino a tre volte più veloce su MacBook Pro. Arriva inoltre il supporto per il Canon Cinema RAW Light 8K.

Per finire, da citare nuove funzionalità per Motion – tra queste il supporto per i modelli 3D di terze parti o quelli in formato USDZ – e per Compressor – ora compatibile con effetti LUT personalizzati e la possibilità di usare gli strumenti Camera LUT per convertire le riprese log in SDR o HDR.

Final Cut Pro 10.4.9 è già disponibile come aggiornamento gratuito per gli attuali utenti, ed è in vendita sul Mac App Store a 329,99 euro. Motion 5.4.6 e Compressor 4.4.7 sono disponibili come aggiornamenti gratuiti per gli attuali utenti e sono disponibili sul Mac App Store a 54,99 euro.

www.apple.com/it

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest