Panasonic Lumix S5, nuova mirrorless full-frame

Cresce la famiglia di Panasonic Lumix S, con la nuova S5: una fotocamera maneggevole, comunque dotata di caratteristiche interessanti

Parliamo di una macchina più leggera di un buon 30% (e con un prezzo inferiore ci circa il 20%) della S1, basata su un sensore CMOS full-frame (35,6 mm x 23,8 mm) e 24,2 megapixel. Sensore caratterizzato da oltre 14 stop di gamma dinamica e dalla tecnologia Dual Native ISO, già presente nella gamma di cine camere professionali Panasonic VariCam. In questo modello, i valori nativi sono 640 e 4000 ISO (con modalità di registrazione su V-Log; la sensibilità varia in funzione dell’impostazione).

Pansonic Lumix S5Nelle registrazioni video, la macchina offre una sensibilità massima di ISO 51200.
Notevoli le prestazioni per quello che riguarda l’AF: abbinando le tecnologie Contrast AF e DFD (Depth From Defocus), a detta di Panasonic, la S5 riesce a mettere a fuoco il soggetto in soli 0,08 secondi. In ogni caso, l’inevitabile adozione di funzionalità aggiornate di deep-learning (come in tutte le macchine ‘moderne’) offre grandi potenzialità d’uso. Grazie a questo è possibile il rilevamento di soggetti specifici, come ovviamente gli esseri umani, ma anche di animali domestici e simili (cani, gatti, uccelli). Per i soggetti umani, in particolare, il sistema di rilevamento in real time reale riconosce non solo gli occhi, ma anche il volto, la testa e il corpo. E non è tutto: la camera continua a seguire il soggetto anche se si sposta rapidamente, volta le spalle all’obiettivo, inclina la testa, si allontana.

Pansonic Lumix S5A vantaggio soprattutto nell’uso con teleobiettivi a mano libera, o in situazioni di illuminazione critica, poi, il notevole risultato offerto dal sistema Dual I.S. 2, che combina lo stabilizzatore a 5 assi integrato nel corpo macchina (B.I.S.) con uno stabilizzatore ottico (O.I.S) a 2 assi: Panasonic dichiara 6,5 stop di compensazione.
Una caratteristica interessante, vista in altre macchine Panasonic, è la possibilità, tramite la potenza del processore Venus Engine (che elabora i segnali ad alta velocità) e dello stabilizzatore, di eseguire otto scatti consecutivi e fonderli in un’unica immagine di risoluzione equivalente a 96 MP (12.000 x 8.000 pixel).

Pansonic Lumix S5
Come ormai abituale per una fotocamera, non mancano le opzioni di ripresa video; la nuova Lumix S5 supporta una registrazione interna in 4K a 60p/50p (4:2:0 10 bit) e in 4K a 30p/25p (4:2:2 10 bit) fino a 30 minuti, e via HDMI-micro in 4K a 60p/50p con campionamento 4:2:2 a 10 bit. Da segnalare che, per le registrazioni interne in 4K a 30p/25p con campionamento 4:2:2 a 8 bit, non ci sono limiti di tempo di registrazione.
La nuova Lumix in qualche modo ha ereditato la color science delle VariCam cinematografiche, con due curve ottimizzate per ampliare gamma dinamica e spazio colore, V-Log e V-Gamut, ed offre una grande varietà di formati e modalità di registrazione: è possibile utilizzare il formato 4:3 anamorfico con riconoscimento automatico delle ottiche, disporre di Slow & Quick Motion (per video in 4K da 1 a 60 fps, ovvero 2,5x o 30x oppure in FHD da 1 a 180 fps, da 7,4x a 60x, con AF), e di scatto a intervalli a 4K/60p.

La nuova Panasonic supporta anche la registrazione HDR (High Dynamic Range) in 4K; registra i video con una curva gamma specifica compatibile con la specifica ITU-R BT.2100 e, si può selezionare dal menu Photo Style l’opzione Hybrid Log Gamma (HLG). Inoltre, la macchina offre anche strumenti di supporto video come il Waveform Monitor e V-Log View Assist.

Ancora, da segnalare che – grazie anche alla nuova batteria (da 2.200 mAh) – è possibile scattare circa 470 immagini (fino a 1.500 in modalità Power Save LVF), che per la memorizzazione c’è un doppio slot per schede SD (di tipo UHS-I e UHS-II, ad alta velocità V90), e che non mancano la connessione Wi-Fi e il collegamento Bluetooth.

Ricordiamo che, come le altre Lumix della serie S, la S5 utilizza una baionetta L-Mount compatibile con tutte le ottiche di Panasonic, Leica e Sigma dello stesso formato e può essere arricchita con una serie di accessori dedicati optional.
La S5, compresa nel programma Lumix Pro (www.lumix-pro.com), è in vendita a 1999.00 euro in versione solo corpo, e a 2.299.00 euro in kit con uno zoom 20-60 mm F3,5-5,6. Per il lancio, effettuando l’acquisto prima del 30 settembre 2020, c’è una promozione speciale, ovvero la possibilità di ricevere gratuitamente un’ottica Sigma 45mm F2.8 dal valore di 549 euro.

Panasonic

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest