Per Kubrick – Dodici sguardi critici (recensione libro)

Sono già passati più di due decenni dalla scomparsa di uno dei veri geni del cinema, Stanley Kubrick, e non è certo finita l’attenzione con la quale i cinefili guardano le sue opere.

Per chi volesse approfondire la materia, ci sono a disposizione infiniti saggi e ricerche che di certo aiutano a conoscere meglio l’uomo e le sue opere. C’è da ricordare anche che nel 2006 Dino Audino ha pubblicato Overlooking Kubrick, una raccolta con i risultati di una serie di convegni dedicati al Maestro da varie Università italiane, in qualche modo diventata un piccolo cult. Oggi lo stesso editore ripubblica quei testi, con saggi di illustri firme italiane e stranieri, insieme ad analisi di studiosi delle generazioni più giovani. Insomma, altri “sguardi” su Kubrick (un regista che è fondamentale non solo per la settima arte), e che lasciano ancora spazi di scoperta, o almeno di riflessione e di approfondimento.

Il tutto, arricchito di una prefazione di Vito Zagarrio, regista di film e documentari, autore di vari volumi sul cinema e professore ordinario all’università Roma Tre.

Per Kubrick – Dodici sguardi critici
Dino Audino Editore
Pag 144
€ 18,00

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest