DJI, nuovi stabilizzatori RS 2 e RSC 2

Arrivano due nuovi stabilizzatori DJI per fotocamere e macchine da presa; RS 2 e RSC 2 migliorano le caratteristiche dei ‘Ronin’ con corpi più leggeri, batteria che dura più a lungo e altro ancora

Si aggiorna la linea di stabilizzatori gimbal Ronin di DJI, con l’arrivo di DJI RS 2 e DJI RSC 2. DJI RS 2 ha adesso componenti in fibra di carbonio e ferma la lancetta della bilancia ad un peso complessivo di 1,29 kg. Il dispositivo supporta fotocamere e macchine da presa fino a 4,5 kg e l’accumulatore ricaricabile permette di utilizzarlo fino a 12 ore; da segnalare inoltre una funzione di ricarica rapida che garantisce 2 ore di uso con 15 minuti di ricarica.
Lo stabilizzatore sfrutta l’algoritmo Titan, che riduce la necessità di intervento dell’utente con azioni manuali, compensando il movimento e l’inclinazione e l’angolazione dello stabilizzatore. C’è anche la modalità SuperSmooth, pensata per l’uso di obiettivi fino a una lunghezza focale di 100mm e ActiveTrack per il tracciamento intelligente del soggetto. IL DJI RS 2 è compatibile con piastre Arca Swiss e Manfrotto, ha uno schermo touch da 1,4″ e ha porte NATO e RSA per collegare ulteriori accessori ed estensioni.

DJI RSC 2 ha invece un design pieghevole e portatile pensato per facilitarne al massimo il trasporto: ha un peso di 1.2 kg e supporta camere fino a 3 kg. Sul corpo dello stabilizzatore è presente un display OLED per il controllo delle impostazioni e una doppia piastra di montaggio compatibile con Arca Swiss e Manfrotto. Anche i motori di RSC 2 sfruttano le funzioni intelligenti Titan; l’autonomia dichiarata è di 14 ore.

Entrambi i nuovi sistemi di stabilizzazione sono controllabili con l’App Ronin che include funzioni come il joystick virtuale ForceMobile e i movimenti preimpostati Time Tunnel, Flashlight, One Button Portrait, Panorama gigapixel, Roll 360° e Timelapse.

DJI RS 2 e DJI RSC 2 sono disponibili al prezzo di 729 euro e 429 euro rispettivamente. Sullo store DJI sono poi presenti diverse opzioni di acquisto che includono pacchetti combo con accessori addizionali. Da citare infine, come per i droni dell’azienda, la possibilità di sottoscrivere la DJI Care Refresh, per una copertura completa che garantisce fino a due sostituzioni in un anno.

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest