TCL: display che si arrotolano e TV Mini-LED OD Zero

TCL presenta le novità per il 2021: debuttano i TV con la retroilluminazione a ‘0 millimetri’ e sono sempre più vicini gli OLED che si arrotolano.

Arriveranno sul mercato entro la fine dell’anno i TV TCL Mini-LED OD Zero, ultimo sviluppo nella tecnologia di retroilluminazione dei pannelli del produttore cinese. La sigla OD Zero identifica la distanza di 0 mm tra lo strato di retroilluminazione Mini-LED e lo strato del display LCD (piastra diffusore): una soluzione che permette di ridurre il profilo dei TV e migliorare le caratteristiche di luminosità, uniformità e contrasto.

La prima serie di TV TCL a utilizzare queste innovazioni sarà la C825 (nella foto), con risoluzione 4K e luminosità di picco di 1800 nits; durante l’anno arriveranno poi due serie con retroilluminazione Quantum Dots (siglata C725) e LCD ‘tradizionale’ (siglata P725). L’azienda non ha rilasciato ulteriori dettagli e specifiche, ma sappiamo che le TV 2021 TCL sfrutteranno l’ultima versione di Google TV e supporteranno l’HDR Dolby Vision.

Sempre a proposito di tecnologie display del futuro TCL ha poi mostrato due prodotti che sottolineano le innovazioni nel settore degli OLED: il primo è la ‘pergamena’, ovvero il Display Printed Scrolling arrotolabile da 17 pollici (video del concept qui sopra), realizzato con tecnologia di stampa a getto d’inchiostro, che dovrebbe ridurre il costo di produzione dei pannelli OLED di circa il 20% e adattarsi al meglio a dispositivi flessibili, curvi, pieghevoli e trasparenti. L’altra novità riguarda gli smartphone, con il display portatile AMOLED Rollable da 6,7 ​​pollici: si estende fino a 7,8 pollici tramite un tasto dedicato e un meccanismo di scorrimento – con durata garantita fino a 100.000 aperture – che ‘arriccia’ lo schermo nella scocca.

www.tcl.com/it

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest