Atomos, connect & go

Una soluzione semplice per trasmettere e condividere contenuti online attraverso piattaforme di social media

Fino ad alcuni anni fa, per fornire un segnale video ad un computer, era richiesto l’utilizzo di una scheda di cattura. Questo sistema però permetteva un’interazione perlopiù limitata a software specifici. Poi qualcuno ha pensato che si potesse realizzare un’emulazione per poter far arrivare al software il video come se si trattasse di una webcam.

Ciò ha permesso di semplificare notevolmente le cose ed è esattamente ciò che fa Connect 4K di Atomos, il produttore noto per i recorder portatili esterni. Connect 4K è in grado di accettare segnali 4K fino a 30p e di fornirli a programmi e piattaforme come Skype, Facebook, Twitch, MS Teams, OBS, Zoom e Youtube. Supporta i sistemi operativi Windows, MacOS e Android.

Da un lato il dispositivo ospita una presa HDMI, che supporta cavi lunghi fino a 15m, e dall’altro un connettore USB da collegare al computer. L’unità è estremamente compatta, non richiede alimentazione esterna, ha un range operativo tra i -10 e i 55°C e pesa appena 21g. Il tutto, ad un costo più che abbordabile, che ne favorirà di certo la diffusione.

https://transaudiovideo.com

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest