Razer Project Brooklyn, per videogames immersivi

Project Brooklyn è costruito attorno alla struttura della sedia per gamers, con soluzioni per un gioco davvero emozionante, immersivo

Per un gameplay davvero coinvolgente, Razer ha presentato un nuovo progetto, ricco di soluzioni. La struttura – in fibra di carbonio – per iniziare adotta moduli attivati ​​in modo indipendente, che offrono la sensazione delle vibrazioni durante il gioco, come saltare in acqua o atterrare su una piattaforma.

Per quello che riguarda la visione delle immagini, il sistema sfrutta uno schermo panoramico con un display OLED avvolgente, da ben 60″; come tradizione di Razer, non manca un sistema illuminazione RGB, integrato lungo i lati esterni dei cuscini dei sedili e personalizzabili in base a 16,8 milioni di colori. Questi sono attivati ​​durante il gioco insieme ad altre periferiche, e possono essere sincronizzati (oltre 150 titoli di gioco adatti).

La sedia da gioco è collegata direttamente al display e comprende cuscini in schiuma ad alta densità e uno schienale in pelle realizzato, come accennato, in un robusto corpo in fibra di carbonio. La piattaforma regolabile sulla quale è installata la sedia è completa di passacavi e prende spunto da alcune soluzioni dei monitor Razer Raptor.

Razer ha dichiarato di voler continuare a sviluppare questo concetto di sedia da gioco, conducendo test con i migliori atleti di eSport per valutare fattibilità, comfort e prestazioni.

www.razer.com

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest