CINEMA SHOW: l’edizione virtuale che mancava!

Dopo una pausa forzata lunga più di un anno, torna CINEMA SHOW, l’evento dedicato alla settima arte per eccellenza, ideato e realizzato da MAC film e Tutto Digitale, questa volta grazie al sostegno della Regione Puglia e del Teatro Pubblico Pugliese, attraverso la Programmazione Custodiamo la cultura in Puglia.

Un’occasione in più per seguire l’evento, è la sua inedita versione virtuale perché, per la prima volta, gli affezionati del format potranno partecipare a tutti gli incontri previsti in programma, attraverso la finestra streaming che sarà aperta sul canale YouTube di MAC film, e sulle pagine FB di Tutto Digitale e di MacFilm, il 26, 27 e 28 aprile 2021, dalle 10 alle 12.

Pur non potendo contare, per ovvie ragioni legate all’emergenza sanitaria in corso, del piacere della loro presenza reale sul palco, il calendario di CINEMA SHOW promette comunque un’interessante alternanza di ospiti in webcam, con molteplici interventi e contributi dal mondo dell’arte, della tecnica e della tecnologia del cinema e dell’audiovisivo. Interventi e contributi come sempre accessibili, anche per questa edizione, in maniera completamente gratuita.

Si comincia lunedì 26 aprile, alle ore 10, con il Direttore di Tutto Digitale, Stefano Belli, che, in compagnia di Mario Tani, anche moderatore di tutti i panel previsti, aprirà il programma cercando di fare un punto sulle prospettive tecnologiche ed artistiche necessarie a far ripartire il sistema cinema dopo questo lunghissimo periodo di chiusura obbligata, che gioco forza ha influenzato e influenzerà il pubblico e il mercato con buona probabilità anche negli anni a venire. Subito dopo, sarà il turno di Lorenzo Sepalone, regista pugliese, già in passato ospite dei nostri microfoni che, dalle 10:40, ci racconterà la sua ultima fatica, il cortometraggio Insieme: un piccolo grande film contro la violenza e gli stereotipi di genere; occasione utile per capire anche come sono cambiate le esigenze del set a seguito della pandemia. La giornata si concluderà poi, alle 11:20, con l’intervento di altri due artisti pugliesi, i designer del web Francesca Giuliani e Lino Mocerino, che mostreranno al pubblico collegato le più avanzate interfacce grafiche, al confine fra videoarte e performance 3.0.

Per la seconda giornata, martedì 27 aprile, ad aprire le danze sarà il Professor Orio Caldiron, storico e saggista, presenza immancabile sin dalla prima edizione dell’evento, che, a partire dalle 10, proporrà una serie di consigli imperdibili sui dieci libri di cinema da leggere assolutamente almeno una volta nella vita. Si passerà, poi, immediatamente dopo, ad un panel più tecnico, un vero e proprio piccolo workshop con il musicista e fonico di presa diretta Tommaso Danisi che, alle 10:40, ci mostrerà le ultimissime frontiere della registrazione sonora e del sound design, a metà fra sperimentazione e innovazione. Concluderà la giornata, il giornalista Giuseppe Pollicelli, che ci racconterà l’esperienza di aver realizzato e diretto il cortometraggio poetico Pietralata: un viaggio immaginifico e di prossimità, a sostegno della lentezza dell’esistenza; tema quanto mai attuale.

Gran finale, come per ogni edizione di CINEMA SHOW che si rispetti, mercoledì 28 aprile, con, in apertura di giornata, alle 10, i tradizionali interventi tecnici, moderati da Stefano Belli, direttamente in collegamento con le principali aziende del settore: Canon, Fujifilm e Sony, pronte a raccontarci le ultimissime novità in arrivo sul mercato della ripresa, prosumer e professional, nei prossimi mesi. A seguire, in dirittura d’arrivo, due interventi di carattere artistico e storico. Alle 10:40, il pittore, scultore e illustratore Nicola Rettino ci farà fare un viaggio virtuale nella sua mostra dedicata all’estetica del cinema apocalittico, Il futuro adesso, ponendo lo spunto per la successiva lectio magistralis di Anton Giulio Mancino, docente dell’Università di Macerata, che, alle 11:10 – in chiusura di programma – sorprenderà il pubblico con il panel dedicato al cinema terrorifico e galattico, raccontato attraverso dieci titoli profetici del passato.

Un’edizione virtuale, ma comunque molto concreta e interessante, quella che CINEMA SHOW si impegna a realizzare, per proseguire il percorso iniziato ormai quasi dieci anni fa e in attesa di tornare dal vivo l’anno prossimo.

Di seguito il programma completo previsto.

1° giornata – lunedì 26 aprile 2021

  • Ore 10:00 – Prospettive tecnologiche ed artistiche per la rinascita del sistema cinemacon Stefano Belli (Tutto Digitale) e Mario Tani (MAC film)
  • Ore 10:40 – Insieme: un piccolo grande film contro la violenza e gli stereotipi di genere con Lorenzo Sepalone (Regista e sceneggiatore)
  • Ore 11:20 – Dalla videoarte alle interfacce grafiche: l’evoluzione dell’audiovisivo con Francesca Giuliani e Lino Mocerino (Artisti e designer del web 3.0)

2° giornata – martedì 27 aprile 2021

  • Ore 10:00 – Il cinema su carta: dieci libri imperdibili sulla settima arte a cura di Orio Caldiron (Università La Sapienza – Roma)
  • Ore 10:40 – Il suono della materia: sperimentazioni acustiche per la presa diretta e il sound design con Tommaso Danisi (Fonico di presa diretta e musicista)
  • Ore 11:10 – Anche per farsi male si pagherà un biglietto. Tra documentario poetico e cinema di prossimità con Giuseppe Pollicelli (Giornalista e regista del cortometraggio Pietralata)

3° giornata – mercoledì 28 aprile 2021

  • Ore 10:00 – Le nuove soluzioni di ripresa video e cinematografiche con Stefano Belli (Tutto Digitale) e gli interventi dei responsabili Canon, Fujifilm, Nikon e Sony
  • Ore 10:40 – Il futuro adesso: l’estetica del cinema apocalittico come spunto per una mostra virtuale con Nicola Rettino (Pittore, scultore e illustratore)
  • Ore 11:10 – Il cinema terrorifico e galattico in dieci titoli profetici del passato con Anton Giulio Mancino (Università di Macerata)

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest