Saper fare televisione – volumi I/II/III/IV (recensione)

Abbiamo qualche difficoltà a recensire questo testo, in realtà diviso in quattro parti ed altrettanti volumetti. Conosciamo e stimiamo praticamente da sempre, infatti, Carlo Solarino e i suoi libri,  e dunque riesce difficile non esser condizionati dai sentimenti. Proviamo quindi a presentare solo i fatti, senza le opinioni!

Diciamo subito che, come anche in qualche modo segnala il titolo, questa è un’edizione ‘riveduta e corretta’, e soprattutto aggiornata, di un testo uscito addirittura la prima volta nel 1983, ‘Per fare televisione’, che nell’ultima ristampa si sviluppava su quasi 500 pagine.

In questo caso, la scelta di dividere la materia in quattro principali aree tematiche, e in una edizione più agevole, va a vantaggio della possibilità di acquistare anche solo un testo sul settore di maggior interesse (il che non esclude l’idea di prenderli tutti), e pure della maneggevolezza.

Libro maneggevole non significa però contenuto ‘leggero’: qui la materia è presentata con lo spirito del tecnico e del docente, ruolo quest’ultimo che Solarino svolge da tempo. Ogni volume, di fatto, costituisce in qualche modo un ‘libro di testo’, ricco di informazioni, per studenti interessati a ‘fare televisione’.

Insomma, quattro agevoli ma impegnativi volumetti – realizzati nel classico stile editoriale di Dino Audino Editore – che parlano di fatti senza troppi giri da parole, arricchiti di fotografie e schemi tecnici in bianconero.

 

Saper fare televisione

Carlo Solarino
Dino Audino Editore

vol. I – La grammatica: immagini, segnali, streaming, studi
vol. II – Strumenti di ripresa e riproduzione
vol. III – Strumenti di elaborazione e registrazione
vol. IV – La produzione

I: pp.108, € 13,00
II: pp.140, € 15,00
III: pp.144, € 17,00
IV: pp.120, € 15,00

 

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest