Adobe aggiorna Creative Cloud per i nuovi Apple Mac M1

Recentemente Adobe ha rilasciato importanti aggiornamenti per la nota suite Creative Cloud, orientati principalmente al miglioramento delle prestazioni sui nuovi Mac M1 di Apple, e ha introdotto nuove potenti funzionalità che ottimizzano il flusso di lavoro sia su desktop e sia da mobile.

I nuovi Apple Mac MI1 hanno attirato l’attenzione dei consumatori, soprattutto professionisti, per l’adozione del nuovo M1, il che si traduce in prestazioni dichiarate ben superiori a quelle offerte dai ‘vecchi’ modelli Intel. Di conseguenza, diverse software house – in primis Adobe, che da sempre offre alcuni software che costituiscono quasi uno ‘standard de facto’ insieme all’hardware Apple  – hanno adeguato i programmi per sfruttare le caratteristiche dei nuovi prodotti dell’azienda californiana.

Da Adobe giunge notizia che ora Illustrator, InDesign e Lightroom Classic sono app native per i Mac M1, e non solo: in base a test effettuati da Pfeiffer e riportati in questo report, è stato rilevato che la Creative Cloud mediamente va oltre l’80% più veloce con il sistema M1 rispetto a un Intel configurato in modo identico.

Velocità a parte, da citare anche diverse, nuove funzionalità, soprattutto a vantaggio dell’ottimizzazione del workflow. Iniziamo dall’ecosistema Lightroom, che si arricchisce di nuovi Presets Premium, funzionalità di editing collaborativo, Super Resolution in Lightroom e Lightroom Classic (precedentemente disponibile solo in Adobe Camera Raw) e proporzioni di ritaglio personalizzate in Lightroom.

In Photoshop Express arrivano nuove, potenti funzionalità di ritocco: citiamo la levigatura della pelle, content aware healing, face aware liquify e caricatura; su Photoshop per iPad arrivano nuovi pennelli personalizzati.

Altre novità anche per Illustrator su desktop (Rotate View) e in Adobe XD, con nuovi strumenti per lo styling (Inner Shadow, Outline Stroke e Angular Gradient), e di certo la cosa non finisce qui… per esempio, nella foto (tratta dal blog Adobe) notiamo Premiere Pro Beta che gira su un Apple M1 Macbook Pro…

Altri dettagli sul blog di Adobe

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest