RLFC, Fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo 2021 

Ecco le modalità e i criteri per la concessione di sovvenzioni per la produzione cinematografica e audiovisiva, per opere le cui riprese siano iniziate dopo il 1 gennaio 2019 e terminate entro il 31 dicembre 2020  

È stato pubblicato il nuovo ‘Avviso Pubblico – Allegato A “Modalità e criteri per la concessione di sovvenzioni per la produzione cinematografica e audiovisiva” – annualità 2020/21’ con cui la Regione Lazio sostiene i settori del cinema e dell’audiovisivo, con una dotazione di 9 milioni di euro. Di seguito, quanto comunicato dalla Roma Lazio Film Commission a proposito dei Soggetti beneficiari e dei Requisiti di ammissibilità delle opere

Per il primo punto, segnaliamo che l’istanza di sovvenzione può essere presentata esclusivamente dai seguenti soggetti:

a) le imprese individuali o familiari che esercitano, in modo esclusivo o prevalente, l’attività di produzione di opere audiovisive;

b) le società di persone o di capitali che, tra le attività che costituiscono l’oggetto sociale, esercitano, in modo esclusivo o prevalente, l’attività di produzione di opere audiovisive.

In quanto ai Requisiti di ammissibilità delle opere, le sovvenzioni sono concesse a valere su opere audiovisive, incluse quelle cinematografiche:

a) riconosciute come “prodotto culturale”, sulla base del test di eleggibilità culturale di cui al paragrafo 7;

b) realizzate in tutto o in parte sul territorio della Regione Lazio;

c) le cui riprese siano iniziate dopo il 01 gennaio 2019 e siano terminate entro il 31 dicembre 2020;

d) presentate in numero complessivo non superiore a 4 dalla stessa società di produzione;

e) di costo complessivo minimo, per singola opera, pari a € 30.000,00 (trentamila/00)

Maggiori info sui bandi di Regione Lazio dedicati all’audiovisivo

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest