Far East Film Festival, Gelso d’Oro alla carriera a L’immagine ritrovata di Bologna

Archiviata con successo l’edizione 23 del Far East Film Festival di Udine, che si è chiusa con la proiezione della copia restaurata del primo, leggendario, capitolo della trilogia Infernal Affairs. Un ennesimo restauro effettuato da L’Immagine Ritrovata di Bologna, che per il suo impegno è stata premiata con il Gelso d’Oro alla Carriera 2021

Chi si occupa di cinema professionalmente di certo conosce il laboratorio (il termine è riduttivo) L’Immagine Ritrovata, altamente specializzato nel campo del restauro cinematografico, la cui attività si è sviluppata sotto il segno della Fondazione Cineteca di Bologna.

Come sottolineano all’interno del Far East Film Festival (quest’anno alla XXIII edizione), ‘Salvare un film dall’azione distruttiva del tempo. Salvare letteralmente un film, fotogramma per fotogramma, suono per suono, riportandolo a nuova luce e a nuova vita. A nuova perfezione. Esiste qualcosa di più emozionate e prezioso agli occhi di chi ama il cinema?’

La risposta non può essere che retorica: ‘No, certo che no’.

E questo in sostanza spiega perché il Far East Film Festival 23 abbia deciso di premiare con il Gelso d’Oro alla Carriera 2021 il laboratorio bolognese. Del resto, i destini del FEFF e dell’Immagine Ritrovata, hanno trovato un punto d’incontro proprio in Oriente, grazie alla coraggiosa scommessa di Davide Pozzi e Gianluca Farinelli: mettere radici anche nel cuore del “lontano Est”.

Una scommessa che, facendo nascere L’Immagine Ritrovata Asia, ha permesso al FEFF di restituire molti capolavori alla bellezza originaria (o, come nel caso del cult Made in Hong Kong di Fruit Chan, di scongiurarne concretamente la fine).

L’FEFF precisa il suo punto di vista, ricordando i sei meravigliosi gioielli di Wong Kar Wai che Tucker Film sta distribuendo con successo nei cinema italiani (la monografia s’intitola Una questione di stile e prevede In the Mood For Love, Hong Kong Express, Happy Together, Angeli perduti, Days of Being Wild, As Tears Go By). E la stessa FEFF ricorda, ovviamente, la trilogia di Infernal Affairs, firmata dal magico duo Andrew Lau-Alan Mak: come accennato, il primo episodio (Scorsese, ricordiamo, ne ha tratto il suo The Departed) in versione restaurata, ha concluso ufficialmente il Far East Film Festival 23; la foto pubblicata si riferisce proprio al ‘rompete le righe’ dopo la serata finale.

Complimenti inevitabili, al nostro amico Gianluca Farinelli e a tutte le appassionate maestranze de L’immagine Ritrovata e della Fondazione Cineteca di Bologna… e naturalmente anche agli amici del FEFF per il loro costante impegno di questi anni!

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest