Olympus Pen E-P7, l’ultima erede di una serie storica

Compatta, leggera, ecco la nuova mirrorless MFT che ha il compito di portare il concetto ‘Pen’ nel prossimo futuro

Fra le novità lanciate negli ultimi tempi, bisogna certamente segnalare la nuova fotocamera Olympus Pen E-P7 in formato Micro Quattro Terzi. Il nome, ed anche il look, rimandano con la mente alla classica serie Olympus PEN di Yoshihisa Maitani, con ovvi aggiornamenti per renderla al passo dei tempi.

Iniziamo con il dire che la macchina adotta un sensore Live MOS da 20 MP, un processore TruePic VIII e un sistema di stabilizzazione dell’immagine su 5 assi integrata nel corpo che offre fino a 4,5 EV di compensazione.

Ancora, fra le tante opzioni, da ricordare almeno la registrazione video 4K e il Controllo del profilo del colore. Il tutto, in un corpo compatto e leggero (la E-P7 pesa solo 337 g, ed arriva a 430 g in combinazione con l’obiettivo zoom standard M.Zuiko Digital ED 14-42mm F3.5-5.6 EZ).

La Olympus Pen E-P7 è disponibile in due varianti di colori (bianca e silver o nera e silver), in versione solo corpo o in kit con l’ottica M.Zuiko Digital ED 14-42mm F3.5-5.6 EZ.

Gli utenti che registrano l’acquisto della Olympus Pen E-P7 all’indirizzo my.olympus-consumer.com, e si abbonano alla newsletter dell’azienda, potranno usufruire gratuitamente di un’estensione semestrale della garanzia.

www.polyphoto.net

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest