Hundred Days: il ‘winemaking simulator’ italiano arriva su iOS e Android

Pixmain e Broken Games presentano le versioni per iOS e Android di Hundred Days, un ‘simulatore di winemaking’ made in Italy già disponibile su PC e Nintendo Switch.

Agronomi in erba e aspiranti sommelier, arriva su iOS e Android il gioco che fa per voi: si chiama Hundred Days ed è un ‘winemaking simulator’ che vi mette alla direzione di una azienda vinicola abbandonata. Il gioco è uno strategico a turni che segue passo passo tutte le fasi della produzione del vino, dalla scelta e la crescita dei vitigni passando per la vendemmia, l’imbottigliamento e il marketing, con lo scopo di diventare un famoso produttore a livello mondiale.

Il titolo ‘Hundred Days’ prende spunto dalla pianta della vite, che in 100 giorni fra la primavera e l’autunno rende possibile il ciclo di sviluppo degli acini di uva; il passare delle stagioni ed il tempo atmosferico sono ovviamente caratteristiche fondamentali della viticoltura e sono riprodotte nel gioco come tante delle altre variabili che influiscono sulla qualità finale del vino. Il gioco ha tre diverse modalità che sono pensate per soddisfare i videogiocatori alle prime armi ma anche i più esperti.

Hundred Days è distribuito da Pixmain e sviluppato da Broken Games, software-house italiana con base in Piemonte: uno dei soci co-fondatori ha scelto di utilizzare la sua esperienza professionale in ambito enologico per il titolo, che si avvale della consulenza di diverse aziende vinicole per offrire il massimo del realismo.

Hundred Days è già disponibile per PC sul sito del produttore e sulle piattaforme digitali più diffuse (Steam, Epic Games Store e GOG), su Nintendo Switch e su Google Stadia; le versioni per dispositivi iOS ed Android sono disponibili per il pre-ordine sui rispettivi storefront digitali. Di seguito il trailer

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest