Sab 3 Dicembre 2022

Bowers & Wilkins rinnova lo speaker Zeppelin

Bowers Wilkins Zeppelin

Arriva, dopo 15 anni dal debutto, una nuova versione del Bowers & Wilkins Zeppelin: uno degli speaker più iconici degli ultimi tempi si aggiorna per i servizi di musica in streaming.

Inizialmente presentato quando la ‘musica liquida’ era agli albori e dotato della immancabile docking station per iPod, Zeppelin di Bowers & Wilkins è presto diventato un’icona tra gli speaker, grazie al design particolare e alle prestazioni di buon livello.
A quasi 15 anni dal debutto, B&W presenta oggi lo Zeppelin di quarta generazione, un modello al passo coi tempi che strizza l’occhio alla connettività e ai servizi di streaming musicale. Il design è rimasto infatti simile a quello originario, ma il nuovo Zeppelin è compatibile tramite una App dedicata con Deezer, Qobuz, Tidal, Spotify Connect, TuneIn, Air Play 2, e Alexa, ed a breve implementerà funzioni Multi Room e  compatibilità con Amazon Music, Apple Music e Pandora.

Lo speaker ha supporto Bluetooth 5.0 aptX Adaptive, connettività Wi-fi e nuovi altoparlanti: si tratta di due tweeter da 2,5 cm a doppia cupola in alluminio, due woofer/midrange FST (Fixed Suspension Traducer) da 9 cm e un subwoofer da 15 cm a lunga escursione con magnete in neodimio.
Il tutto è gestito da cinque amplificatori in configurazione attiva, per una potenza di 80W per il subwoofer e 4 finali da 40W per i tweeter e i due mid/basso. La potenza di picco totale raggiunge i 480W. Per l’ottimizzazione del suono ci sono poi un DSP interno e un circuito di equalizzazione dinamica con livelli personalizzabili.

I prodotti Bowers & Wilkins sono distribuiti in Italia da Audiogamma; Zeppelin Wireless è disponibile in colorazione Midnight Gray o Nero al prezzo di 799 euro.

audiogamma.it

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
LeeRitenour&DaveGrusin

Lee Ritenour e Dave Grusin. Basta la parola

Due artisti che non hanno bisogno di presentazione, due musicisti responsabili di una enorme produzione sviluppata con successo nel corso di decenni, in un doppio appuntamento romano (live concert & masterclass) davvero imperdibile.

Alla ricerca del suono perfetto

Ponderoso compendio – 450 pagine scritte fitte fitte e con pochissime immagini (grafici b/n, peraltro) – dedicato alla storia della musica registrata, scritto dal giornalista

Apple WWDC16, le novità

Tante significative novità, relative al mondo Apple, viste in anteprima al Worldwide Developers Conference di quest’anno La WWDC16, Worldwide Developers Conference di Apple, è partita

In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE