Mer 29 Giugno 2022

Olympus rinasce con la mirrorless OM System OM-1

Olympus OM-1

Si chiama OM-1 la nuova fotocamera OM System: l’eredità di Olympus è affidata ad un’ammiraglia mirrorless Micro Quattro Terzi con tante caratteristiche interessanti.

La prima fotocamera OM System si chiama OM-1 ed è una mirrorless Micro Quattro Terzi compatta e leggera. Il marchio OM System ha rilevato Olympus e sebbene il logo della celebre casa giapponese sia ancora stampigliato sulla scocca della macchina, sembra che questo sarà l’ultimo modello a sfoggiarlo, a rappresentare una sorta di passaggio del testimone.
La OM-1 è dotata di un sensore Micro Quattro Terzi Stacked BSI Live MOS da 20 MP in grado di raggiungere una sensibilità ISO fino a 25600 (102,400 in modo esteso). Il sensore è montato su un sistema di stabilizzazione dell’immagine a cinque assi ed è affiancato al nuovo processore TruePic X, che, grazie alla sua potenza, introduce diverse funzioni creative interessanti, come la fotografia HDR, il focus stacking, la simulazione dei filtri ND con preview a monitor, il Live composite che aggiunge più scatti nelle aree luminose di un’unica immagine per il massimo del dettaglio e l’High Res Shot per ottenere immagini da 50 MP e 80 MP (in questo caso serve un treppiede) grazie alla fusione automatica di diversi scatti.

Anche l’AF è di nuova concezione: si chiama Cross Quad Pixel ed ha 1053 punti a croce; sfrutta inoltre l’IA per il riconoscimento dei soggetti (veicoli ed animali domestici inclusi). Grazie al processore, e al nuovo sistema autofocus, le prestazioni di scatto in sequenza di OM-1 raggiungono 50 fps senza oscuramento del mirino in modalità AF/AE e 120 fps con AF/AE bloccato.

Le funzioni video includono la ripresa in 4K a 60p e in Full HD fino a 240p; i formati supportati sono l’H.264 (8bit), l’H.265 (10bit) e un formato Multi Frame Rate per registrare video clip di oltre 30 minuti di durata. Presenti poi il supporto HDR HLG e per il nuovo OM-Log e la possibilità di catturare l’output RAW fino a 12 bit 4:4:4 su recorder esterno.

Per quanto riguarda il corpo macchina sono da segnalare l’otturatore robusto testato per 400.000 attivazioni e la resistenza a polvere, gelo e spruzzi d’acqua. Sono presenti un mirino elettronico, un display touch da 3″ ruotabile, due slot per schede SD, wi-fi e Bluetooth.

Insieme alla macchina OM System ha presentato anche due obiettivi zoom, siglati M.Zuiko 12-40mm F2.8 Pro II e M.Zuiko 40-150mm F4 Pro.

La fotocamera mirrorless Micro Quattro Terzi OM-1 in versione solo corpo è già preordinabile al prezzo di 2.199 euro per la versione solo corpo e 2.799 euro per la versione in kit con il nuovo obiettivo 12-40mm. Chi effettuerà il preordine riceverà in omaggio un accumulatore aggiuntivo e la garanzia di 5 anni; la distribuzione delle fotocamere partirà da inizio marzo.

www.polyphoto.it

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Potrebbero interessarti anche...
Nikon Z 9 test

Nikon Z 9, la nuova regina oppure?

Lungamente attesa prima della presentazione, la nuova mirroless ammiraglia Nikon Z 9, non da molto sul mercato, è già uno dei modelli più desiderati del

In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE